La salute del tuo intestino può influenzare il tuo umore

La salute del tuo intestino può influenzare il tuo umore

Il tuo stomaco è molto più di un deposito temporaneo di cibo del corpo. La salute e il benessere del tuo stomaco giocano un ruolo molto più centrale nel determinare la tua salute generale.


C'è un intero ecosistema di batteri e una vasta rete neurale che opera nelle nostre viscere. Questo ecosistema è il nostro secondo cervello e comprende circa 100 milioni di neuroni, più del midollo spinale.

Questo non è un cervello pensante - non ragiona né scrive musica - ma prove crescenti suggerisce che la salute del tuo intestino può influenzare il tuo umore.

Problemi gastrointestinali e del microbioma come la crescita eccessiva di candida, la SIBO e la sindrome dell'intestino permeabile possono essere correlati a centinaia di problemi di salute moderni. Avere un intestino malsano può causare di tutto, dalla depressione alla fatica, dall'aumento di peso all'ansia e persino al cancro.


E la parte più scomoda di tutto questo? Potresti avere problemi intestinali sottostanti senza nemmeno saperlo. Potresti pensare che avere movimenti intestinali regolari significhi avere uno stomaco perfettamente sano. Tuttavia, anche i problemi intestinali gravi non mostrano necessariamente alcun sintomo intestinale, fino a quando non è troppo tardi.

Molti problemi di stomaco sono in realtà asintomatici in termini di sistema digerente e mostrano sintomi solo in altre parti del corpo.



Ciò significa che potresti esserti ammalato una volta a causa di un problema intestinale, ma non ti sei mai reso conto che il problema era correlato al tuo intestino. Molte persone soffrono di gravi problemi intestinali senza saperlo; uno studio recente lo ha scoperto 22% degli individui che hanno problemi di stomaco subiscono gravi danni all'intestino tenue, ma non mostrano sintomi correlati all'intestino.


Il modo migliore per proteggerti da questo problema silenzioso è mantenere il tuo intestino pulito e sano.

Esistono diversi rimedi salutari, tra cui bere brodo di ossa, assumere probiotici e bere kombucha. Tuttavia, poiché si tratta generalmente di problemi asintomatici, può essere difficile dire quando sei migliorato (o se sei migliorato del tutto). Quindi, quanto tempo ci vuole esattamente per pulire e curare un intestino malato?

Guarisci l'intestino, guarisci il corpo

Credito: Shutterstock - Anatomy Insider

La risposta può essere trovata a livello cellulare. La prima cosa che devi capire è l'effettiva superficie del tuo intestino. Anche se potresti aver sentito che l'intestino umano ha le dimensioni di un pugno, la verità è che la sua superficie è molto più grande; 300 mq circa, le stesse dimensioni di una casa di medie dimensioni.

All'interno di questa superficie vivono i tuoi enterociti, le cellule che rivestono l'intestino, che lavorano sempre per rigenerare e ricostruire il tuo intestino.

Gli enterociti lavorano così duramente che ogni due o tre settimane, il corpo umano ha un rivestimento intestinale completamente nuovo. Ciò significa che l'intestino può guarire da solo in tempi relativamente brevi: un intestino malato che non ha determinate sensibilità alimentari o condizioni autoimmuni può guarire se stesso naturalmente all'interno da due a dodici settimane.

In uno studio di Harvard pubblicato in Natura, è stato scoperto che i batteri dell'intestino possono cambiare in modo significativo entro i primi tre giorni da quando una persona modifica la propria dieta. Ciò significa che il cibo che mangiamo determina in gran parte il tipo di batteri che vivono nel nostro intestino. Tuttavia, alcuni problemi di salute possono rendere questo processo più lento e inefficace.

Questi problemi di salute includono sindrome dell'intestino permeabile, intolleranza all'istamina, SIBO, problemi di zucchero nel sangue, malattia di Lyme, infiammazione cronica, infezioni virali croniche, affaticamento surrenale o crescita eccessiva di candida. C'è anche quello che è noto come spettro dell'infiammazione autoimmune.

Che cos'è lo spettro infiammatorio autoimmune

Quando un individuo sperimenta una malattia autoimmune, il sistema immunitario distruggerà una grande quantità di tessuto nella tiroide, nell'intestino, nel cervello o in altri luoghi.

Un esempio è il morbo di Addison, dove si trovano le ghiandole surrenali Distrutto al 90%. Altre malattie in cui è necessario distruggere molti tessuti includono la celiachia e la sclerosi multipla.

Ma per rovinare così tanto tessuto, il corpo richiede tempo e questa volta può essere registrato sullo spettro dell'infiammazione autoimmune. Ci sono tre fasi in questo spettro, tra cui:

  1. Autoimmunità silenziosa: la presenza di laboratori di anticorpi positivi con l'assenza di sintomi rilevabili
  2. Reattività autoimmune: la presenza di entrambi i laboratori di anticorpi positivi e sintomi rilevabili
  3. Malattia autoimmune: quando una quantità sufficiente di corpo è stata distrutta per classificarla come una determinata condizione

In relazione alla salute dell'intestino, ci sono molti che sono bloccati nella seconda fase di questo spettro: non abbastanza tessuti del corpo sono stati distrutti per classificarli in un grave problema di salute, ma abbastanza per iniziare a causare danni.

Considerando sensibilità e allergie alimentari

Credito: Shutterstock / TassaneeT

La scienza sta iniziando a mettersi al passo con i consigli che diamo da decenni: le reattività alimentari (come la sensibilità al glutine) sono all'estremità opposta dello spettro infiammatorio più ampio, mentre le malattie autoimmuni sono dall'altra.

Ciò significa che milioni di persone convivono con i sintomi di malattie come la celiachia senza essere mai diagnosticate; solo il 5% delle persone soffre di celiachia vengono mai diagnosticati.

Coloro che hanno sia la sensibilità al glutine che la celiachia potrebbero prendere metà anno per abbassare i loro anticorpi contro l'infiammazione autoimmune mangiando glutine solo una volta. Questo non tiene nemmeno conto di qualsiasi altro problema che potrebbero avere.

Problemi complicati legati allo stomaco possono portare a problemi seri e molto più grandi, quindi se inizi a sentire che potresti avere qualcosa, è importante che tu venga controllato immediatamente. Inizia oggi il tuo viaggio verso un intestino sano e pulito.