Queste 50 citazioni di Alan Watts ti lasceranno a bocca aperta

Queste 50 citazioni di Alan Watts ti lasceranno a bocca aperta

Se stai cercando la migliore selezione di citazioni di Alan Watts, allora adorerai questo post.


Ho setacciato personalmente Internet e ho trovato le sue 50 citazioni più sagge e potenti.

E puoi filtrare l'elenco per trovare gli argomenti che più ti interessano.

Controllali:


Sulla sofferenza

'L'uomo soffre solo perché prende sul serio ciò che gli dei hanno fatto per divertimento.'

“Il tuo corpo non elimina i veleni conoscendo i loro nomi. Cercare di controllare la paura, la depressione o la noia chiamandoli per nome significa ricorrere alla superstizione della fiducia in maledizioni e invocazioni. È così facile capire perché questo non funziona. Ovviamente, cerchiamo di conoscere, nominare e definire la paura per renderla 'oggettiva', cioè separata da 'io' '



Sulla mente

'È meglio eliminare l'acqua fangosa lasciandola sola.'


Nel momento presente

“Questo è il vero segreto della vita: essere completamente coinvolti in ciò che stai facendo qui e ora. E invece di chiamarlo lavoro, renditi conto che è un gioco. '

“L'arte di vivere ... non è né una deriva incurante da una parte né un aggrapparsi pauroso al passato dall'altra. Consiste nell'essere sensibili a ogni momento, nel considerarlo completamente nuovo e unico, nell'avere la mente aperta e completamente ricettiva '.

“Viviamo in una cultura completamente ipnotizzata dall'illusione del tempo, in cui il cosiddetto momento presente è percepito come nient'altro che un'attaccatura infintesimale tra un passato potentemente causativo e un futuro di grande importanza. Non abbiamo presente. La nostra coscienza è quasi completamente occupata dalla memoria e dalle aspettative. Non ci rendiamo conto che non c'è mai stata, non c'è né ci sarà altra esperienza oltre a quella presente. Siamo quindi fuori contatto con la realtà. Confondiamo il mondo di cui si parla, si descrive e si misura con il mondo che è realmente. Siamo malati di fascino per gli strumenti utili di nomi e numeri, simboli, segni, concezioni e idee '.

'Nessun piano valido per il futuro può essere fatto da coloro che non hanno la capacità di vivere adesso.'

'Ho capito che il passato e il futuro sono vere illusioni, che esistono nel presente, che è quello che c'è e tutto quello che c'è.'

'... il domani e i piani per il domani non possono avere alcun significato a meno che tu non sia in pieno contatto con la realtà del presente, poiché è nel presente e solo nel presente che vivi.'

“Lo Zen è una liberazione dal tempo. Perché se apriamo gli occhi e vediamo chiaramente, diventa ovvio che non c'è altro tempo che questo istante, e che il passato e il futuro sono astrazioni senza alcuna realtà concreta '.

'Dobbiamo abbandonare completamente l'idea di incolpare il passato per qualsiasi tipo di situazione in cui ci troviamo e invertire il nostro pensiero e vedere che il passato rifluisce sempre dal presente. Questo ora è il punto creativo della vita. Quindi vedi che è come l'idea di perdonare qualcuno, cambi il significato del passato in questo modo ... Osserva anche il flusso della musica. La melodia così come viene espressa viene modificata dalle note che vengono dopo. Proprio come il significato di una frase ... aspetti più tardi per scoprire cosa significa la frase ... Il presente cambia sempre il passato. '

“Perché se non si è in grado di vivere pienamente nel presente, il futuro è una bufala. Non ha senso fare progetti per un futuro di cui non potrai mai goderti. Quando i tuoi piani matureranno, vivrai ancora per un altro futuro al di là. Non sarai mai, mai in grado di sederti con piena soddisfazione e dire: 'Ora, sono arrivato!' La tua intera educazione ti ha privato di questa capacità perché ti stava preparando per il futuro, invece di mostrarti come essere vivo adesso '.

Sul significato della vita

“Il significato della vita è solo essere vivi. È così semplice, così ovvio e così semplice. Eppure, tutti si precipitano in preda al panico come se fosse necessario ottenere qualcosa al di là di se stessi '.

Sulla fede

“Avere fede è affidarsi all'acqua. Quando nuoti non ti aggrappi all'acqua, perché se lo fai affonderai e annegherai. Invece ti rilassi e galleggi. '

Parole di saggezza per aspiranti artisti

'Consigli? Non ho consigli. Smetti di aspirare e inizia a scrivere. Se scrivi, sei uno scrittore. Scrivi come se fossi un dannato detenuto nel braccio della morte e il governatore è fuori dal paese e non c'è possibilità di perdono. Scrivi come se fossi aggrappato al bordo di una scogliera, nocche bianche, durante il tuo ultimo respiro, e hai solo un'ultima cosa da dire, come se fossi un uccello che vola sopra di noi e puoi vedere tutto, e per favore , per l'amor di Dio, dicci qualcosa che ci salverà da noi stessi. Fai un respiro profondo e raccontaci il tuo segreto più profondo e oscuro, così possiamo asciugarci la fronte e sapere che non siamo soli. Scrivi come se avessi un messaggio dal re. Oppure no. Chissà, forse sei uno dei fortunati che non deve farlo. '

Sul cambiamento

'Più una cosa tende ad essere permanente, più tende ad essere senza vita.'

'L'unico modo per dare un senso al cambiamento è immergersi in esso, muoversi con esso e unirsi alla danza.'

'Tu ed io siamo tutti continui con l'universo fisico quanto un'onda è continua con l'oceano.'

'Nessuno è più pericolosamente pazzo di chi è sano di mente tutto il tempo: è come un ponte d'acciaio senza flessibilità, e l'ordine della sua vita è rigido e fragile.'

'Senza nascita e morte, e senza la trasmutazione perpetua di tutte le forme di vita, il mondo sarebbe statico, senza ritmo, ondeggiante, mummificato.'

Sull'amore

Non fingere mai un amore che in realtà non provi, perché l'amore non è nostro da comandare.

Su di te

'Quello che sto veramente dicendo è che non devi fare nulla, perché se ti vedi nel modo corretto, sei un fenomeno della natura tanto straordinario quanto gli alberi, le nuvole, i modelli nell'acqua corrente, lo sfarfallio del fuoco, la disposizione delle stelle e la forma di una galassia. Siete tutti proprio così e non c'è proprio niente di sbagliato in voi. '

'Cercare di definirsi è come cercare di mordersi i denti.'

'Ma ti dirò cosa capiscono gli eremiti. Se ti allontani in una foresta lontana e lontana e diventi molto tranquillo, capirai che sei connesso con tutto '.

'La fonte di tutta la luce è negli occhi.'

“Hai visto che l'universo è alla radice a
illusione magica e un gioco favoloso, e che non c'è separato
'Tu' per ricavarne qualcosa, come se la vita fosse una banca da rapinare. Il
solo il vero 'tu' è quello che va e viene, si manifesta e si ritira
se stessa eternamente in e come ogni essere cosciente. Per 'tu' è il
l'universo che guarda se stesso da miliardi di punti di vista, lo indica
vanno e vengono in modo che la visione sia per sempre nuova. '

'Sei quella cosa vasta che vedi lontano, molto lontano con i grandi telescopi.'

“Naturalmente, per una persona che trova la sua identità in qualcosa di diverso dal suo intero organismo è meno della metà di un uomo. È tagliato fuori dalla completa partecipazione alla natura. Invece di essere un corpo, 'ha' un corpo. Invece di vivere e amare, 'ha' istinti di sopravvivenza e copulazione '.

Sulla tecnologia

'La tecnologia è distruttiva solo nelle mani di persone che non si rendono conto di essere lo stesso processo dell'universo.'

“L'uomo aspira a governare la natura, ma più si studia l'ecologia, il
più assurdo sembra parlare di una qualsiasi caratteristica di un organismo, o di
un campo organismo / ambiente, come governare o governare gli altri. '

Sull'universo

“Non“ entriamo ”in questo mondo; ne usciamo, come foglie di un albero '.

'Solo le parole e le convenzioni possono isolarci da quel qualcosa di completamente indefinibile che è tutto.'

'Nessuno è più pericolosamente pazzo di chi è sano di mente tutto il tempo: è come un ponte d'acciaio senza flessibilità, e l'ordine della sua vita è rigido e fragile.'

'Guarda, ecco un albero nel giardino e ogni estate produce mele, e lo chiamiamo un albero di mele perché l'albero' mele '. Questo è quello che fa. Bene, ora qui c'è un sistema solare all'interno di una galassia, e una delle particolarità di questo sistema solare è che almeno sul pianeta terra, la cosa dei popoli! Proprio come le mele di un melo! '

“Man mano che si costruiscono strumenti microscopici sempre più potenti, l'universo deve rimpicciolirsi sempre di più per sfuggire alle indagini. Proprio come quando i telescopi diventano sempre più potenti, le galassie devono recedere per allontanarsi dai telescopi. Perché ciò che sta accadendo in tutte queste indagini è questo: attraverso di noi e attraverso i nostri occhi e sensi, l'universo sta guardando se stesso. E quando provi a voltarti per vedere la tua testa, cosa succede? Scappa. Non puoi arrivarci. Questo è il principio. Shankara lo spiega magnificamente nel suo commento al Kenopanishad dove dice 'Ciò che è il Conoscitore, il fondamento di tutta la conoscenza, non è mai esso stesso un oggetto di conoscenza'.

[In questa citazione del 1973 Watts, notevolmente, anticipa essenzialmente la scoperta (alla fine degli anni '90) dell'accelerazione dell'espansione dell'universo.] '
- Alan Watts

Sui problemi

“I problemi che rimangono persistentemente insolubili dovrebbero sempre essere sospettati poiché le domande vengono poste nel modo sbagliato.

Sulle decisioni

“Riteniamo che le nostre azioni siano volontarie quando seguono una decisione e involontarie quando avvengono senza decisione. Ma se una decisione stessa fosse volontaria, ogni decisione dovrebbe essere preceduta da una decisione di decidere - Una regressione infinita che fortunatamente non si verifica. Stranamente, se dovessimo decidere di decidere, non saremmo liberi di decidere '

Godersi la vita

“Perché se sai quello che vuoi e ne sarai contento, ci si può fidare. Ma se non lo sai, i tuoi desideri sono illimitati e nessuno può dire come comportarti con te. Niente soddisfa un individuo incapace di godere '.

Sul problema umano

“Questo, dunque, è il problema umano: c'è un prezzo da pagare per ogni aumento di coscienza. Non possiamo essere più sensibili al piacere senza essere più sensibili al dolore. Ricordando il passato possiamo pianificare il futuro. Ma la capacità di pianificare il futuro è controbilanciata dalla “capacità” di temere il dolore e di temere l'ignoto. Inoltre, la crescita di un acuto senso del passato e del futuro ci dà un corrispondente debole senso del presente. In altre parole, sembriamo arrivare a un punto in cui i vantaggi dell'essere coscienti sono superati dai suoi svantaggi, in cui l'estrema sensibilità ci rende inadattabili '.

Sull'Ego

“Il tuo corpo non elimina i veleni conoscendo i loro nomi. Cercare di controllare la paura, la depressione o la noia chiamandoli per nome significa ricorrere alla superstizione della fiducia in maledizioni e invocazioni. È così facile capire perché questo non funziona. Ovviamente, cerchiamo di conoscere, nominare e definire la paura per renderla 'oggettiva', cioè separata da 'io'.

Sulla conoscenza

'C'era un giovane che ha detto, però, sembra che io sappia di sapere, ma quello che vorrei vedere è l'io che mi conosce quando so che so che so.'

Lasciando andare

“Ma non puoi capire la vita ei suoi misteri finché cerchi di afferrarli. In effetti, non puoi afferrarlo, proprio come non puoi camminare con un fiume in un secchio. Se provi a catturare l'acqua corrente in un secchio, è chiaro che non la capisci e che rimarrai sempre deluso, perché nel secchio l'acqua non scorre. Per 'avere' acqua corrente devi lasciarla andare e lasciarla scorrere. '

Sulla pace

“La pace può essere fatta solo da coloro che sono pacifici e l'amore può essere mostrato solo da coloro che amano. Nessuna opera d'amore fiorirà per colpa, paura o vuoto di cuore, così come nessun piano valido per il futuro può essere fatto da coloro che non hanno la capacità di vivere adesso '.

Sulla meditazione

“Quando balliamo, il punto è il viaggio stesso, come quando suoniamo la musica il punto è il gioco stesso. Ed esattamente la stessa cosa è vera nella meditazione. La meditazione è la scoperta che il punto della vita è sempre arrivato nel momento immediato. '

'L'arte della meditazione è un modo per entrare in contatto con la realtà, e la ragione è che la maggior parte delle persone civili non è in contatto con la realtà perché confondono il mondo così com'è con il mondo mentre lo pensano e ne parlano e descriverlo. Perché da un lato c'è il mondo reale e dall'altro c'è un intero sistema di simboli su quel mondo che abbiamo nella nostra mente. Questi sono simboli molto molto utili, tutta la civiltà dipende da loro, ma come tutte le cose buone hanno i loro svantaggi, e il principale svantaggio dei simboli è che li confondiamo con la realtà, proprio come confondiamo il denaro con la ricchezza reale '.

Sullo scopo della vita

“Nessuno immagina che una sinfonia debba migliorare man mano che procede, o che l'intero scopo del suonare sia raggiungere il finale. Lo scopo della musica si scopre in ogni momento di suonarla e ascoltarla. È lo stesso, credo, per la maggior parte delle nostre vite, e se siamo indebitamente assorbiti nel migliorarle potremmo dimenticarci del tutto di viverle '.

“Ecco il circolo vizioso: se ti senti separato dalla tua vita organica, ti senti spinto a sopravvivere; la sopravvivenza - continuando a vivere - diventa così un dovere e anche un ostacolo perché non sei pienamente d'accordo; poiché non è del tutto all'altezza delle aspettative, continui a sperare che, a desiderare più tempo, si senta spinto ancora di più ad andare avanti '.

Sulla fede

'La fede ... è l'insistenza sul fatto che la verità è ciò che si vorrebbe 'lief' o (si vorrà o) desiderare di essere ... La fede è un'apertura senza riserve della mente alla verità, qualunque cosa possa rivelarsi. La fede non ha preconcetti; è un tuffo nell'ignoto. La fede si aggrappa, ma la fede andiamo ... la fede è la virtù essenziale della scienza, e allo stesso modo di qualsiasi religione che non sia autoinganno '.

'La fede si aggrappa, ma la fede lascia andare'.

In viaggio

'Viaggiare è essere vivi, ma arrivare da qualche parte significa essere morti, perché, come dice il nostro proverbio,' viaggiare bene è meglio che arrivare '.