L

L'incredibile storia di una donna che non sapeva di essere cieca fino all'età di 17 anni

Se mai hai avuto bisogno di convincere che quell'atteggiamento fa la differenza, allora la storia di Caroline Casey lo è.


Ecco una donna nata legalmente cieca - vede il mondo attraverso gli occhi ricoperti di vaselina, dice - ed è diventata un'attivista globale ispiratrice per la disabilità.

La cosa sorprendente è che, fino al suo 17 ° compleanno, non ha mai saputo di essere cieca. Pensava solo di essere goffa. Il sentito TED talk di Casey è semplicemente stimolante.

Come ha scoperto che era effettivamente cieca?


Era dall'oculista e ha detto che voleva ottenere la patente di guida quando l'oculista ha chiesto ai suoi genitori perché non avevano detto la verità alla figlia: che aveva albinismo oculare, una condizione genetica dell'occhio che causa la perdita permanente della vista.

Come diavolo può qualcuno arrivare a 17 anni e non rendersi conto di essere cieco?



'Beh, se qualcuno dice che la musica country non è potente, lascia che ti dica questo: ci sono arrivato perché [della] passione di mio padre per Johnny Cash e una canzone, Un ragazzo di nome Sue,'Casey dice al pubblico.


I suoi genitori avevano deciso di non mandarla a una scuola per bisogni speciali. Nessuna etichetta. Nessuna limitazione. E hanno deciso di dirle che poteva vedere, spiega Casey.

'Quindi, proprio come Sue di Johnny Cash, un ragazzo a cui viene dato il nome di una ragazza, io crescerei e imparerei dall'esperienza come essere duro e come sopravvivere'.

Quella decisione instillò in Casey una vera fiducia in se stessa, una convinzione totale di poter fare tutto ciò che desiderava, così ha vissuto la sua vita come se potesse vedere. Non ha detto a nessuno della sua disabilità. Ha lavorato come archeologa, ha gestito un ristorante, è diventata massaggiatrice e successivamente giardiniera paesaggistica, prima di entrare in una scuola di economia e passare a un lavoro di consulenza globale presso Accenture.

Per tutto il tempo, nessuno sapeva che non poteva vedere. Non l'ha detto a nessuno perché non voleva essere un fallimento, apparire debole ed è riuscita a nascondere la sua condizione nonostante non usasse alcun ausilio visivo, come il software ad attivazione vocale.

Dopo due anni e mezzo in quel lavoro le cose alla fine crollarono. Fare il suo lavoro era diventato troppo e ha deciso di parlare alle risorse umane delle sue condizioni.

Quello che è successo dopo è una lezione di autoaccettazione. Una storia bellissima e davvero stimolante di un essere umano che ha finalmente trovato il coraggio di essere completamente se stesso. Guarda il suo discorso TED qui sotto e lascia che Casey te lo dica. Ti ispirerà a essere davvero te stesso. Tutto di te.