Il più grande errore che commettiamo quando comunichiamo (e la frase che devi rimuovere dalla tua testa in questo momento)

Il più grande errore che commettiamo quando comunichiamo (e la frase che devi rimuovere dalla tua testa in questo momento)

Non molte persone sono disposte ad ammettere di essere un cattivo guidatore. Lo stesso vale per la comunicazione. La maggior parte delle persone sosterrebbe di avere almeno adeguate capacità di comunicazione. Dopotutto, stanno parlando con te, no?


Quando si tratta di comunicazione, la verità è che alla maggior parte di noi manca il segno. Pensiamo di essere buoni comunicatori, ma ci mancano in molti settori.

Gli esperti chiamano questo bias di amplificazione del segnale, che si riferisce al fatto che non solo non siamo cattivi nel comunicare con gli altri, ma non ce ne rendiamo nemmeno conto.

L'errore più grande che commettiamo quando comunichiamo è pensare di essere bravi.


Sono un lettore della mente ... Non ha mai detto nessuno

Uno dei principali problemi con le nostre capacità di comunicazione è che crediamo che gli altri possano leggere il nostro linguaggio del corpo e possano ricavare un significato dalle nostre parole e azioni.



Il problema è che non intendiamo sempre ciò che diciamo e il nostro corpo può dare altri segnali che portano le persone a credere a qualcosa di diverso da ciò che stiamo trasmettendo.


Inoltre, se diciamo una bugia, pensiamo che le persone possano immediatamente dire che stiamo mentendo, il che si traduce in un maggiore disagio fisico e messaggi contrastanti per l'altra persona. È tutto molto confuso.

Assumiamo e usiamo le nostre parole

La comunicazione è difficile; non ci sono dubbi al riguardo. Ma non rendiamo le cose più facili per noi stessi. Quando abbiamo una conversazione con qualcuno, soprattutto una conversazione accesa, ci piace inserire significato e parole dove non ci sono parole. Ci piace dire le cose che pensiamo le persone stiano pensando.

Ad esempio, se stai litigando con qualcuno è probabile che tu possa dire qualcosa del tipo: 'Sono sicuro che pensi che io sia irragionevole, ma non voglio andare alla festa'. Nel frattempo, l'altra persona si chiede perché pensi che pensi che tu sia irragionevole.

Ed è anche peggiorato quando l'altra persona risponde: 'Non ho detto che eri irragionevole'. E poi ti metti sulla difensiva e tutto va in pezzi.

Non lasciare mai le parole non dette

Quando si tratta di migliorare le nostre capacità di comunicazione, ci sono diverse frasi che dobbiamo rimuovere dal nostro uso quotidiano. Queste sono frasi comuni che molte persone utilizzano regolarmente e compromettono i loro sforzi di comunicazione.

La parte peggiore è che le persone pensano che li faccia sembrare più intelligenti, ma tutto ciò che fa offusca la comunicazione che sta avvenendo. Frasi come 'è ovvio', 'potrebbe essere ovvio, ma ...' e 'non sai cosa intendo', tolgono l'opportunità di esprimere i nostri sentimenti e pensieri in modo significativo.

Quindi la prossima volta che ti sorprendi a dire queste cose, fermati e prenditi la responsabilità della tua comunicazione. Quando senti gli altri dire queste cose, rendi importante far loro sapere che non sai cosa significano o che le cose non sono così ovvie come sembrano.

Ad altri potrebbe non piacere quando li chiami per i loro poveri stili di comunicazione, ma se ci ritenessimo un po 'più responsabili quando si tratta della nostra comunicazione, potremmo non parlare di questo problema molto reale in questo momento.

Cosa possiamo fare al riguardo?

Il problema con la comunicazione è che le persone pensano che parlare sia sufficiente. L'idea di parlare di comunicazione è tutta molto meta e alle persone non piace passare il tempo in situazioni scomode a parlare del loro parlare.

Come esseri umani che passano molto tempo a 'parlare', comunichiamo molto poco. La comunicazione avviene quando ci sono un mittente e un destinatario in grado di comprendere e interpretare i messaggi ricevuti. Se una persona si sente esclusa dal freddo dopo una conversazione, la comunicazione non ha avuto successo.

Quante volte nel corso di una giornata ti sei trovato ad allontanarti da una conversazione pensando: 'cosa diavolo è appena successo?'

Questo accade quando la comunicazione fallisce e, secondo gli esperti, sta accadendo più di quanto ci teniamo ad ammettere. Se vogliamo migliorare le nostre capacità di comunicazione, dobbiamo prima prendere possesso delle nostre capacità di comunicazione e lavorare continuamente per garantire che gli altri ricevano e comprendano le nostre parole, azioni e comportamenti nel modo in cui intendevamo. E se non lo fanno, dobbiamo lavorarci fino a quando non lo fanno.

Stai cercando di ridurre lo stress e vivere una vita più tranquilla? Dai un'occhiata al nuovo eBook di Hack Spirit sull'arte della consapevolezza. Spiegano come usare la consapevolezza per superare una mente iperattiva, essere più concentrati e ridurre la sofferenza, la paura e l'ansia. Controllalo qui: https://t.co/SyyoaFhBuW pic.twitter.com/sF6tL9Mp27

- Lachlan Brown (@Lachybe) 14 marzo 2018