Secondo il presidente irlandese, insegnare ai bambini la filosofia li preparerà per l

Secondo il presidente irlandese, insegnare ai bambini la filosofia li preparerà per l'era digitale

Il fulmineo progresso della tecnologia sta mettendo l'umanità in un dilemma esistenziale: come prepariamo i nostri figli per una vita che dovranno padroneggiare, ma che non possiamo ancora immaginare perché le cose stanno cambiando così velocemente?


Come si preparano i bambini alla vita professionale in un'epoca in cui i robot saranno i chirurghi, gli assistenti e gli avvocati? Non passerà molto tempo prima che un'istruzione STEM non ti garantisca più un lavoro.

Quali abilità saranno sempre necessarie e si trovano a scarseggiare in modo critico ora?

La risposta è insegnare ai bambini la filosofia a scuola, secondo il irlandesi presidente Michael D Higgins.


'L'insegnamento della filosofia è uno degli strumenti più potenti che abbiamo a nostra disposizione per responsabilizzare i bambini ad agire come soggetti liberi e responsabili in un mondo sempre più complesso, interconnesso e incerto', ha detto il signor Higgins in una funzione in occasione della Giornata mondiale della filosofia a novembre, come riportato da The Irish Times.

Il presidente Michael D Higgins durante una visita al quartier generale della FINIRISH BATT nel sud del Libano. Foto Chris Bellew / Copyright Fennell Photography 2015

Posso sentirti sospirare e vederti alzare gli occhi al cielo, ma ripensaci. Non trarremmo tutti beneficio da una piccola riflessione con Socrate?



Cosa insegna la filosofia?


Per prima cosa, insegna capacità di pensiero critico.

'Una nuova politica di paura, risentimento e pregiudizio contro coloro che non sono 'come noi' richiede la capacità di criticare, che può portare una precoce esposizione ai temi e ai metodi della filosofia', ha detto Higgins.

Ha sottolineato che ci sono così tanti modi per accedere alle informazioni su Internet senza mai imbattersi nel contributo informato del giornalismo che i bambini, così come gli adulti, devono imparare a pensare in modo critico. Dobbiamo tutti essere in grado di valutare criticamente le nostre ipotesi.

Ha un ottimo punto.

Se sei mai stato a una conferenza di filosofia, saprai che non puoi semplicemente affermare il tuo punto senza alcuna prova. L'esposizione alla filosofia in giovane età insegna ai bambini a costruire argomenti solidi e validi e valutare gli argomenti degli altri.

Secondo PIATTO, un'organizzazione senza scopo di lucro focalizzata sul portare la filosofia nelle scuole, la filosofia della scuola elementare consiste nel dare ai bambini l'opportunità di esplorare aspetti etici, estetici, politici, logici e altri aspetti filosofici delle loro esperienze che sono già intensamente significativi per loro, ma che spesso non vengono forniti attenzione nelle scuole (o altrove).

Questo mi riporta al punto iniziale.

Il rapido progresso della tecnologia ci sta portando faccia a faccia con una moltitudine di enigmi etici. Avremo bisogno di persone che possano discutere di questioni etiche senza sentire il bisogno di ricorrere alla violenza come prima difesa quando qualcuno non è d'accordo con loro.

Abbiamo bisogno di persone in grado di porre e rispondere a domande difficili come: chi è responsabile delle azioni intraprese dai sistemi autonomi? Dovremmo creare un impianto di insulina per diabetici che possa informare il tuo medico o la compagnia di assicurazioni quando mangi un dolce proibito e questo comportamento dovrebbe renderti non idoneo a determinati tipi di cure mediche?

Queste sono le questioni che i futuri cittadini dovranno essere in grado di discutere e saranno necessarie capacità di pensiero critico per il lavoro.