Ricerca dell

Ricerca dell'anima: 7 passaggi per scoprire chi sei veramente

Tutti noi abbiamo momenti nella nostra vita in cui siamo confusi sul nostro percorso e su quale strada seguire.


Possiamo avere la carriera più soddisfacente, ottimi rapporti e sicurezza finanziaria, ma a volte sentiamo che c'è qualcosa di più, qualcosa che ci manca.

Mi viene in mente una domanda che è stata posta da tanti. Cosa sto facendo della mia vita? Per cosa sono qui? È un'angoscia esistenziale comune a tanti di noi.

Questo è il momento perfetto per fare un po 'di ricerca dell'anima.


È il momento di riflettere sul tuo significato e scopo nella vita, sui tuoi valori e guardare davvero oggettivamente alla tua vita così come è attualmente.

Non è qualcosa che puoi fare completamente con la tua mente intellettuale, ma devi usare tutte le tue intelligenze per guardarti dentro.



Sicuramente non è il pascolo dell'ombelico e non deve essere confuso con la mente pensante e ruminante.


Imparare a padroneggiare i processi mentali ribelli porta con sé un senso di padronanza e i pochi se solo brevi momenti in cui ciò può essere fatto possono contribuire a un senso di benessere e accettazione di tutto.

Porta con sé la consapevolezza che la vita è come dovrebbe essere.

Esiste una forma di benessere chiamata felicità eudaimonica. Deriva dalle parole greche eu, che significa buono, e daimon che significa anima o sé.

Questa forma di felicità non dipende dalle circostanze esterne, ma piuttosto dal sé interiore. In realtà si tratta di ciò che contribuiamo alla vita piuttosto che di ciò che ne ricaviamo.

Come iniziare la ricerca dell'anima

1) Passa un po 'di tempo da solo

Un buon punto di partenza per la ricerca dell'anima è passare un po 'di tempo da solo.

Devi avere un po 'di tempo quando non hai una lunga lista di cose da fare, o almeno l'hai messa da parte.

In molti modi, puoi dimenticare del tutto il tempo. Sii presente dove sei e con te stesso.

Secondo Sherrie Bourg Carter Psy.D. in Psychology Today:

'Essere costantemente' attivi 'non dà al tuo cervello la possibilità di riposarsi e ricostituirsi. Stare da solo senza distrazioni ti dà la possibilità di liberare la mente, concentrarti e pensare in modo più chiaro. È un'opportunità per rivitalizzare la tua mente e il tuo corpo allo stesso tempo. '

Per molte persone passare del tempo da sole può sembrare strano. Siamo così abituati a questo mondo frenetico e connesso che, anche se siamo da soli, controlliamo le nostre e-mail e i social media.

È così importante che quando ti imbarchi in un viaggio alla ricerca dell'anima ti disconnetti dalla tecnologia.

Spegni i tuoi dispositivi e nascondili dalla tua vista. In realtà, può essere molto potente per farlo.

2) Sii gentile con te stesso

Un grande preludio alla ricerca dell'anima è praticare un po 'di autocompassione. Essere gentili con noi stessi è uno strumento estremamente potente per sviluppare il nostro benessere interiore.

Siamo tutti molto bravi a rimproverarci quando commettiamo errori. Il nostro critico interiore ama farci sapere quando abbiamo sbagliato ed è un esperto in questo.

La dott.ssa Kristin Neff, un noto ricercatore su questo argomento, descrive tre elementi dell'auto-compassione.

I primi due sono consapevolezza e gentilezza. Il terzo elemento è l'umanità comune. La sofferenza è ciò che ci unisce a ogni essere umano del pianeta.

L'autocompassione riconosce che la sofferenza e le inadeguatezze personali fanno parte dell'esperienza umana condivisa.

Ricordare a noi stessi che è tutto qualcosa che attraversiamo piuttosto che pensare che sia qualcosa che accade solo a 'me' è rassicurante e ci aiuta a sentirci in contatto con gli altri.

Praticare l'auto-compassione non è indulgere a noi stessi. Infatti, essendo aperti a noi stessi, in realtà ci aiuta ad essere più compassionevoli verso gli altri.

A volte, si tratta solo di fare qualcosa per noi stessi e praticare un po 'di cura di sé.

Svolgi un'attività che ti aiuti davvero a rilassarti. Può essere piccolo come prendere un tè o un caffè soddisfacente, fare una passeggiata, leggere, ascoltare musica, ballare o anche andare a fare un massaggio.

Praticare la cura di sé può davvero aiutare a preparare la scena per la ricerca della tua anima e metterti nel giusto stato d'animo.

3) Passa un po 'di tempo nella natura

Un altro passo importante da compiere è organizzare di trascorrere un po 'di tempo nella natura. Può essere semplice come passeggiare in una foresta, sedersi sulla spiaggia, osservare le stelle in una notte limpida.

Nel nostro mondo frenetico e connesso, molti di noi soffrono di disturbo da deficit di natura.

Essere nella natura mette le nostre vite individuali in prospettiva e ci connette a qualcosa di molto più grande di noi stessi.

Come dice così bene Tenzin Wangyal La vera fonte di guarigione, 'La connessione con l'esperienza pacifica e gioiosa di chi sei, è direttamente accessibile attraverso le immagini, i suoni, gli odori e le strutture della natura.'

Bagno nella foresta o shinrin-yoku è una famosa pratica terapeutica giapponese di trascorrere del tempo nella natura.

Il dottor Li Qing, il massimo esperto mondiale di medicina forestale, afferma nel suo libro Forest Bathing: come gli alberi possono aiutarti a trovare salute e felicità, 'Studi hanno dimostrato che trascorrere del tempo consapevole e intenzionale intorno agli alberi può promuovere la salute e la felicità'.

4) Intraprendi la meditazione consapevole

Ci sono state molte prove sui vantaggi dell'incorporazione della meditazione e della consapevolezza nella nostra vita quotidiana.

Così tanti dimostrano studi scientifici che queste pratiche possono influenzare profondamente ogni aspetto della nostra vita: il nostro corpo, la nostra mente e il benessere emotivo e spirituale.

In effetti, quasi tutti i problemi di salute possono essere migliorati con un tale approccio.

Secondo la Harvard Gazette:

'Gli studi hanno dimostrato benefici contro una serie di condizioni sia fisiche che mentali, tra cui sindrome dell'intestino irritabile, fibromialgia, psoriasi, ansia, depressione e disturbo da stress post-traumatico'.

Non si tratta solo di sentirsi più calmi. La risposta di rilassamento, lo stato di equanimità dopo la meditazione, colpisce i geni che sono legati al nostro sistema immunitario.

La meditazione cambia il cervello. Aumenta la regione prefrontale del cervello e rallenta il processo di assottigliamento che si verifica con l'avanzare dell'età.

In sostanza, le pratiche di meditazione e consapevolezza non solo aiutano con la nostra salute fisica, rafforzano la nostra resilienza nell'affrontare lo stress, ci aiutano ad attingere alla nostra saggezza e rallentano anche il processo di invecchiamento.

PER studiare presso l'Università della California ha scoperto che i meditatori a lungo termine hanno mostrato un aumento della materia grigia nelle aree del cervello che si occupano della regolazione emotiva:

“I ricercatori riferiscono che alcune regioni del cervello nei meditatori a lungo termine erano più grandi dei non meditatori. In particolare, i meditatori hanno mostrato volumi significativamente più grandi dell'ippocampo e all'interno della corteccia orbito-frontale, del talamo e del giro temporale inferiore, tutte regioni del cervello note per la regolazione delle emozioni '.

Questa forma di consapevolezza porta con sé un senso di benessere e autentica felicità, indipendentemente da ciò che sta accadendo esternamente e da ciò che deriviamo dal mondo.

La felicità è dentro e praticare la consapevolezza sicuramente aiuta con questo.

Tutti possiamo adattarci al tempo della giornata per migliorare la nostra salute e il nostro benessere e aumentare il nostro stato di equanimità.

Per quelli di noi che tendono ad avere una mente come un treno in fuga quando sono sotto stress e che a volte può essere difficile da domare, praticare la meditazione di consapevolezza può fare una grande differenza.

Il piano della felicità della dott.ssa Elise Bialylew, fondatore di Mindful a maggio, è una guida pratica di meditazione di consapevolezza di un mese che aiuta a rendere la meditazione semplice e accessibile.

Elise afferma nel suo libro:

“La consapevolezza ci collega al nostro serbatoio interiore di benessere e ci aiuta a vedere le cause della nostra felicità e sofferenza. Con questa crescente saggezza e chiarezza, prendiamo decisioni migliori e iniziamo a sperimentare una felicità che trascende il nostro flusso infinito di desideri '.

5) Trova tempo e spazio per la riflessione

Ora che hai tutte le condizioni per la tua riflessione sul tuo viaggio di vita, è il momento di iniziare a guardare i diversi aspetti della tua vita.

Quello che ho imparato negli anni è che spesso la nostra causa di insoddisfazione nella nostra vita è complessa e non facilmente individuabile.

Naturalmente, può essere utile ricevere aiuto e guida. Sfortunatamente, molti di noi non hanno accesso a questo supporto e potrebbero anche non scegliere di seguire quella strada.

La buona notizia è che siamo tutti in grado di fare la nostra ricerca dell'anima e di sviluppare una maggiore comprensione del nostro scopo e significato nella vita.

Ecco alcune domande che puoi porci:

• Qual è la tua situazione attuale?
• Quanto sei soddisfatto o insoddisfatto delle diverse aree della tua vita? Queste aree includono tutti gli aspetti del tuo benessere emotivo, fisico e spirituale.
• Quali sono i tuoi valori fondamentali?
• Cosa ti dà energia?
• Cosa ti prosciuga di energia?
• Quali risorse interne hai utilizzato in passato per superare i momenti difficili?

Quando si pratica l'auto-riflessione, è importante farlo senza giudicare se stessi. Qui è dove puoi chiarire i tuoi valori fondamentali, la tua motivazione intrinseca e come ti comporti e agisci in tutte le situazioni.

Questo è in sostanza su come sei fedele a te stesso.

6) Definisci cos'è per te una vita di successo

Attraverso il mio sviluppo e allenando gli altri per molti anni, ho sviluppato un guida di auto-coaching che descrive in dettaglio passaggi e strategie chiari su come vivere una vita veramente di successo.

La definizione di successo in questa guida aggiunge una dimensione spirituale e include il nostro benessere emotivo, spirituale e fisico, i nostri valori, la nostra resilienza, la nostra padronanza personale, le nostre relazioni con le persone, la nostra capacità di essere presenti, come possiamo fare la differenza e, infine, il nostro rispetto per tutta la vita e per il pianeta stesso.

Naturalmente, tutti abbiamo bisogno di un certo livello di sicurezza, protezione e comfort. Non c'è niente di sbagliato nell'avere obiettivi materiali, ma se questo è tutto e finisce tutto per te, allora potresti scoprire che non ti danno la soddisfazione che pensavi avrebbero.

Il potere e il denaro sembrano essere qualcosa che le persone vogliono sempre di più quando sono su un percorso materialistico: accumulare sempre di più, averne bisogno sempre di più.

Se stai veramente cercando l'anima, questa definizione di successo di cui ho appena parlato si allineerebbe bene con te.

Alla base di questo è la consapevolezza che siamo molto di più delle nostre menti e dei nostri corpi. Alla fine della giornata, è come siamo dentro che conta.

È sapere che possiamo accedere a quel luogo di pace interiore e presenza anche mentre siamo in questo mondo frenetico e sempre più complesso.

Buddha lo disse così bene: 'Come dentro, così fuori'.

7) Crea una visione avvincente per il tuo futuro

'Il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni.' - Eleanor Roosevelt

Ci sono molti modi diversi per sviluppare la tua visione personale per il futuro. Prenditi del tempo per riflettere sulla tua vita e qual è il tuo scopo e significato.

Ponetevi le seguenti domande.

• Come voglio essere emotivamente e fisicamente tra 2 o 5 anni?
• Se avessi una fiducia illimitata, chi sarei?
• Chi amo e chi mi ama?
• Di quali cattive abitudini voglio sbarazzarmi?
• Cosa mi appassiona?

Dopo aver fatto tutta quella riflessione articolando i tuoi punti di forza, le tue risorse ei tuoi valori, è giunto il momento di andare nel futuro.

Questo è un momento per pensare e scrivere liberamente e con fantasia sulla tua visione. Scriverlo lo articola davvero bene.

Dimentica i tuoi ostacoli e barriere. Visualizza tutti quei problemi che fluttuano via in un pallone. Lasciateli alle spalle.

Una tecnica utile è scrivere una lettera a te stesso in futuro descrivendo la tua vita ideale. Il futuro potrebbe essere di 1, 2, 5 o anche 10 anni.

Descrivi in ​​dettaglio com'è la tua vita e, cosa più importante, come ti senti, come apparirai, cosa vedi intorno a te.

Visualizza davvero tutti gli aspetti e scrivili in dettaglio.

Immaginalo nei minimi dettagli, dove hai lavorato sodo e sei riuscito a raggiungere i tuoi obiettivi di vita, come interagisci con gli altri, le tue convinzioni ei tuoi valori. Prenditi del tempo per riflettere e sognare davvero!

Un'altra grande tecnica che penso sia più potente e che si concentra sulla tua vita interiore è scrivere il tuo elogio:

Come vuoi essere ricordato? In che modo ti sei connesso con gli altri nel corso della tua vita?

Ricorda, un elogio riguarda meno la vita professionale di una persona e più quanto la persona ha significato per la sua famiglia e i suoi amici, la sua compassione e le sue passioni per tutta la vita.

David Brooks dice: 'Descrivono la cura, la saggezza, la sincerità e il coraggio della persona. Descrivono i milioni di piccoli giudizi morali che emanano da quella regione interna '.

Parla così bene su questo argomento nel suo TED Talk. Dovresti vivere per il tuo curriculum ... o per il tuo elogio?

Per riassumere

Ho appena esaminato quelli che credo siano gli ingredienti più importanti nella ricerca dell'anima e nello sviluppo di una maggiore comprensione di te stesso, nonché del tuo scopo e significato nel mondo.

Questi sono:

1. Passa un po 'di tempo da solo. Assicurati di essere disconnesso dalla tecnologia.
2. Sii gentile con te stesso. Pratica la cura di te stesso.
3. Trascorri del tempo nella natura. Prova la pratica giapponese del bagno nella foresta.
4. Prendi la meditazione di consapevolezza se non l'hai già fatto.
5. Definisci cos'è per te una vita di successo. Includi il tuo benessere emotivo, spirituale e fisico.
6. Trova tempo e spazio per la riflessione. La scrittura può essere terapeutica qui.
7. Crea una visione convincente per il tuo futuro.

Infine, nel porvi queste domande, 'Cosa sto facendo della mia vita?' E 'Per cosa sono qui?', Hai già gli ingredienti più importanti di tutti. Sono la tua curiosità e disponibilità a imparare di più.

Ti auguro tutto il meglio con il tuo viaggio di ricerca dell'anima.

(Per immergerti profondamente nella ricerca dell'anima e sviluppare un piano per migliorare la tua vita e raggiungere i tuoi obiettivi, controlla il mio eBook sui 10 passaggi essenziali per creare una vita che ami Qui)