Persone bisognose: 7 cose che fanno (e come affrontarle)

Persone bisognose: 7 cose che fanno (e come affrontarle)

Conosci qualcuno che ha costantemente bisogno di approvazione, attenzione e lode?


Allora potresti avere a che fare con una persona bisognosa.

Sebbene tutti noi abbiamo bisogni, in particolare socialmente, le persone bisognose lottano per controllare questi bisogni e diventare prepotenti per le persone che li circondano.

Secondo la terapista di coppia Julie Nowland, il bisogno è una serie di comportamenti che ruota attorno alla convinzione: 'Non sono in grado di vedere il mio valore e ho bisogno che tu mi faccia sentire meglio con me stesso e il mio mondo'.


In questo articolo, esamineremo 7 comportamenti di persone bisognose e poi discuteremo di come affrontarli.

1) Hanno bisogno di essere sempre vicini alle persone.

Potresti avere a che fare con qualcuno che è molto bisognoso se scopri che non può stare da solo per un lungo periodo di tempo.



Sentono il bisogno di stare vicino alle persone per sentirsi felici e divertiti. Oltre ad essere estroversi (qualcuno che trae la loro energia da altre persone), potrebbero anche essere una persona bisognosa.


Secondo Marcia Reynolds Psy.D., in Psychology Today, uno dei motivi principali per cui le persone tendono ad essere bisognose è che i bisogni sociali alimentano la nostra spinta a 'connetterci con gli altri e avere successo'.

Dopotutto, Reynolds suggerisce che 'i tuoi bisogni emergono dalla tua identità egoica, che si è formata sulla base di ciò che hai scoperto ti avrebbe aiutato a sopravvivere e prosperare'.

È probabile che le persone bisognose credano inconsciamente che stare con altre persone tutto il tempo sia cruciale per la loro sopravvivenza.

E nella misura in cui hanno ragione, ma forse sono solo un po 'troppo zelanti al riguardo.

Ovviamente, la sua non è una brutta cosa se si circondano di persone che vogliono anche stare con molte altre persone tutto il tempo, ma può essere un problema se sono in giro con le persone sbagliate che vogliono solo essere lasciati soli.

Quindi prova a ridurli un po '. Abbiamo tutti bisogni sociali e loro potrebbero avere più bisogni in quell'area di te.

2) Hanno bisogno che gli altri approvino quello che stanno facendo.

Le persone bisognose generalmente chiedono a molti altri, quindi se sono sempre in grado di trasmettere idee da amici o familiari prima di fare qualsiasi cosa, potrebbe essere che siano, in effetti, bisognosi.

Tuttavia, non è la fine del mondo, è solo una questione di fiducia.

Secondo Beverly D. Flaxington in Psicologia oggi le persone bisognose spesso lottano per stabilire connessioni con gli altri, quindi quando incontrano qualcuno con cui possono connettersi, tendono a tenersi stretti:

'Alcuni che sono stati feriti prima non hanno il tempo più facile per fare nuove connessioni, quindi quando trovano qualcuno di cui fidarsi e su cui fare affidamento, potrebbero finire per aggrapparsi troppo strettamente alla loro nuova relazione per paura di essere feriti o lasciati di nuovo solo.'

Támara Hill, MS, LPC in Psych Central Dillo gli individui bisognosi “si sforzeranno, a costo della propria autostima, di essere accettati in qualche modo dagli altri”.

Ciò può portare le persone bisognose ad agire in modi che normalmente non farebbero.

Ciò che le persone bisognose tendono a non capire è che non è davvero possibile essere apprezzati da tutti, ed è un obiettivo che probabilmente li lascerà molto insoddisfatti.

Non abbiamo bisogno di accontentare tutti in ogni momento.

3) Chiedono l'opinione degli altri prima di prendere decisioni.

Il bisogno di una persona potrebbe trasparire quando si trova di fronte a dover prendere una decisione.

Se stanno cercando di dire a tutti, tranne che a se stessi, cosa fare, potrebbe essere che stiano cercando di assicurarsi di non deludere nessuno.

Potrebbe anche essere dovuto al fatto che non si fidano di se stessi e hanno bisogno che gli altri dicano loro come agire o dirigere le loro scelte.

Quindi, se si rivelano sbagliati nelle tue attività, possono incolpare altre persone per aver influenzato quella decisione.

Non solo possono interpretare la vittima nella storia, ma possono anche rivendicare l'ignoranza su ciò che è accaduto.

Di nuovo, al Il cuore della teoria dell'attaccamento è l'assunto che ogni essere umano ha una spinta fondamentale e primaria a connettersi e a sentirsi parte di un gruppo sociale.

Quando qualcuno ha difficoltà a prendere una decisione, può indicare direttamente il fatto che teme di prendere la decisione sbagliata per conto del gruppo, il che può portare al rifiuto.

Come accennato in precedenza, ciò potrebbe essere dovuto al fatto che sono stati rifiutati da bambini.

Craig Malkin Ph.D. spiega in Psychology Today:

“Gli ansiosi attaccati non hanno alcuna fiducia nel fatto che la vicinanza emotiva durerà perché sono stati spesso abbandonati o trascurati da bambini, e ora, da adulti, cercano freneticamente di mettere a tacere il' panico primordiale 'nel loro cervello facendo qualsiasi cosa per mantenere la connessione. '

4) Hanno bisogno che gli altri dicano che hanno ragione.

Le persone bisognose hanno una capacità unica di dimostrare di avere ragione. Se non possono sbagliarsi, potrebbe essere che siano una persona bisognosa.

Anche quando sanno di avere torto, lavorano ancora per dimostrare che alcuni elementi del loro dibattito sono corretti?

Questo perché perderanno fiducia in se stessi se gli altri sanno che hanno torto. È una cosa d'orgoglio.

5) Devono essere in primo piano e al centro.

Di tanto in tanto il bisogno ci tormenta tutti e non c'è niente di sbagliato nel dover appoggiare la testa sulla spalla di qualcuno per ricevere cure e compassione.

Ma se questo è il loro affare 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e sembrano aver esaurito le spalle su cui piangere, potrebbero aver bisogno di guardare a cosa stai facendo per cacciare le persone dalla loro vita.

Secondo Beverly D. Flaxington in Psicologia oggi, alcune persone bisognose diventano così prepotenti che non puoi dare loro tutte le attenzioni che desiderano:

“Potresti avere una persona il cui bisogno sembra non avere fine. Non importa quanto li consoli o li sostieni, il pozzo non sembra mai essere riempito '.

Se hanno bisogno di essere sempre al centro dell'attenzione, è tempo di riflettere sul perché è così e fare un po 'di lavoro per migliorare la loro visione e le interazioni con gli altri.

Non è una maledizione e può essere invertita in modo che non solo possano rivolgersi alle persone nei momenti di bisogno, ma possono anche essere lì per le persone che potrebbero aver bisogno del loro aiuto.

Se sono loro che cercano sempre di essere salvati, è tempo di aggiustare l'atteggiamento.

Inizia offrendo aiuto ad altre persone e poi prendilo un giorno alla volta e riconosci quando si lasciano solo essere la vittima.

7) Sono molto gelosi

Se sei mai uscito con una persona bisognosa, potresti aver notato che lo era incredibilmente geloso ogni volta che hai parlato con qualcuno che era del sesso opposto.

Secondo la psicologa Nicole Martinez in Bustle:

'Le persone gelose e insicure tenderanno ad aggrapparsi al proprio partner come mezzo per tenerlo d'occhio più da vicino.'

Parte di questo ovviamente ha anche a che fare con l'insicurezza. Forse temono di non essere abbastanza bravi per il loro partner o non si fidano completamente del loro partner.

Il problema è che quando qualcuno è geloso tende ad agire in modo piuttosto illogico, il che può essere un fardello difficile da affrontare se esci con una persona bisognosa che è gelosa

Bustle spiega perché la gelosia in realtà non consente la logica:

'La gelosia può essere un'emozione potente ma non è quella che consente la logica. Quando sei in una nebbia gelosa, non pensi chiaramente, non ti esprimi bene e, per diventare davvero hippy-dippy con questo rumore, non sei nel momento in cui relazionarti con altre persone, e questo fa schifo. '

È importante tenere presente che anche le persone emotivamente stabili possono impegnarsi nei comportamenti di cui sopra. I segni di cui sopra dovrebbero indicare una persona bisognosa solo se sono coerenti per un periodo di tempo significativo.

Inoltre, a volte è importante riconoscere che la persona con cui hai a che fare non è bisognosa in termini di personalità, ma potrebbe essere la dinamica della tua relazione. Ad esempio, se sei il capo, è probabile che desiderino la tua approvazione in modo che possano ottenere una promozione.

Come comportarsi con una persona bisognosa

Che tu sia appena sopravvissuto al tuo primo incontro con una persona bisognosa o che stia cercando di allontanare una certa persona da anni, hai bisogno di una strategia per far funzionare questo tipo di relazione.

Probabilmente hai notato che la persona bisognosa nella tua vita è per lo più un 'acquirente' e non ha molto spazio rimasto nella sua vita per aiutarti a uscire dai vincoli, affrontare i tuoi problemi o anche solo offrire una parola gentile ora e poi.

Se hai deciso di sostenere questa persona, o anche solo di permetterle di far parte della tua vita solo un po ', allora dovrai stabilire alcune regole, concederti molto spazio lontano da loro e ricordarti di mettere le tue esigenze davanti ai loro.

Se hai a che fare con una persona bisognosa, ecco come puoi gestirla e assicurarti di prenderti cura prima di te.

1) Sii chiaro su ciò che è accettabile.

Quando hai a che fare con una persona bisognosa, devi essere molto chiara su quanto tempo ed energia puoi esercitare su di essa e sui suoi bisogni.

Anche se hai appena incontrato qualcuno e riconosci che sarà un grande schifo per te, ma vuoi comunque essere amico di loro comunque, devi assicurarti di non lasciare che attraversino i confini o metterti in qualsiasi situazione compromettente.

Secondo Darlene Lancer, JD, LMFT, devi combattere contro il loro potere e affermare la tua area e le tue esigenze quando hai a che fare con un narcisista. Non sto dicendo che le persone bisognose sono narcisiste, ma credo che questo consiglio utile anche per trattare con le persone bisognose.

Dice di usare critiche verbali che richiedono rispetto e spingono la tua mente in primo piano, come ad esempio:

'Non ti parlerò se tu ...'
'Può essere. Lo prenderò in considerazione. '
'Non sono d'accordo con te.'
'Cosa mi hai detto?'
'Fermati o me ne vado.'

Non andare oltre le tue convinzioni e non farti fare cose che normalmente non faresti in modo che possano sentirsi meglio.

È importante che tu descriva ciò che questa persona può e non può fare. Verrà un momento in cui potresti doverti sedere con loro e spiegare questi limiti, ma per ora, impostali nella tua mente e assicurati di rispettarli.

2) Concediti spazio quando ne hai bisogno.

Avendo a che fare con una persona bisognosa, devi concederti il ​​tempo e lo spazio per tornare indietro dall'aver affrontato.

Quello che troverai in tutto questo è che sarai esausto per aver a che fare con una persona bisognosa.

Prenderanno tutto ciò che hai ed è importante che tu dia a te stesso il tempo di recuperare e ricaricare le tue batterie.

La chiave, secondo Beverly D. Flaxington in Psychology Today, è avere una conversazione onesta:

'Di 'loro che vorresti aiutare, ma voi due dovete stabilire dei limiti per mantenere la vostra relazione.'

Potrebbe sembrare egoista, soprattutto se il tuo amico bisognoso non sta bene da solo, ma per presentarti a lui, devi prenderti cura di te.

Mentre la tua relazione continua, dovrai essere chiaro su quando puoi e non puoi aiutare e non sforzarti troppo per il loro bene.

Non puoi riempire la tazza di qualcun altro da una brocca vuota.

RELAZIONATO:Quello che J.K Rowling può insegnarci sulla forza mentale

3) Riconosci che non puoi cambiare questa persona.

Una cosa che potresti ritrovarti a fare è cercare di aiutare il tuo amico o familiare bisognoso oltre il suo dovere, il che non fa che peggiorare le cose.

Non sei responsabile del cambiamento della loro vita e non puoi assumerti la responsabilità di cercare di renderli meno bisognosi.

E comunque, le prove sono un po 'controverse se le persone possono cambiare i tratti della personalità.

Credo che le persone possano certamente diventare meno bisognose e appiccicose. Ma si tratta di sviluppare sicurezza e fiducia in se stessi.

Il motivo per cui consiglio di non provare a 'cambiare qualcuno' è perché è estremamente difficile da fare, soprattutto se non sei un terapista esperto.

Come accennato prima, devi stare attento a te stesso ed essere onesto con loro. Non vuoi estenderti più di quanto puoi.

Puoi aiutarli e offrire loro intuizioni, ma non lasciarti coinvolgere dal dramma che è la loro vita.

Potrebbero essere sempre stati così o potrebbero aver appena iniziato a mostrare segni di bisogno, ma qualunque sia la loro storia, non puoi prenderli come un progetto.

Ti distrae dalla tua vita e dai tuoi bisogni.

4) Accetta di non essere d'accordo.

Se c'è una cosa che è vera nel trattare con una persona bisognosa, è che vorranno che tu sia d'accordo con loro su tutto perché devono avere ragione.

Anche se sai che hanno torto, vorranno che tu sia d'accordo con loro. Come parte della definizione dei confini, dovrai solo accettare di non essere d'accordo con loro.

Credo che non sia compito tuo correggerli o istruirli sulle cose. Troverai difficile lasciare che le cose scivolino, ma non devi metterle a posto.

5) Metti te stesso al primo posto.

Avere a che fare con una persona bisognosa ti toglierà molto.

Anche se decidi che non li vuoi più nella tua vita, la transizione da loro sarà difficile.

L'effetto residuo delle persone bisognose è profondo e ti fa sentire come una persona cattiva per averle volute fuori dalla tua vita.

Va bene fare ciò che è giusto per te e assicurarti di prenderti cura dei tuoi bisogni. È fin troppo facile lasciarsi prendere dalla vita degli altri e affrontare il loro dramma senza nemmeno rendersene conto.

Mettersi al primo posto significa che fai ciò che è giusto per te, anche se significa che non puoi più essere amico di questa persona.