In una relazione con un narcisista? Il consiglio che devi ascoltare

In una relazione con un narcisista? Il consiglio che devi ascoltare

I tuoi amici ti hanno messo in guardia, i tuoi parenti ti hanno sconsigliato e il tuo istinto si è sempre sentito leggermente fuori posto, ma nel bene e nel male sei rimasto con il tuo partner.


Ma alla fine, dopo aver visto i segni e rivisto il tuo passato, ora ti stai chiedendo: ho una relazione con un narcisista?

Fare i conti con la consapevolezza di avere una relazione con un narcisista può essere difficile.

Non solo significa che devi iniziare a osservare attentamente ogni interazione che hai con il tuo partner, ma devi anche fare il decisione difficile di partire o andare avanti con loro.


In questo articolo, discutiamo i tre passaggi necessari per gestire la tua relazione con un narcisista: capire la relazione, capire cosa vuoi fare, fare la tua scelta e farlo bene.

Passaggio 1: comprendere la relazione

Come essere sicuri che il tuo partner sia un narcisista: tratti e segni chiari

La cosa peggiore che puoi fare è accusare falsamente il tuo partner di essere un narcisista. È importante stabilire i fatti prima di apportare grandi cambiamenti alla tua relazione.



Ci sono molte relazioni in cui uno o entrambi i partner mostrano segni di narcisismo, ma mostrare alcuni segni ogni tanto non indica che tu o il tuo partner potreste essere un narcisista.


Ciò che chiunque sospetta che il proprio partner possa essere un narcisista dovrebbe capire è che il narcisismo è definito da uno schema o da una serie di comportamenti, non da un incidente isolato qua e là.

Il narcisismo non è uno o due eventi; è un set di personalità che una persona esegue consciamente o inconsciamente.

Quindi cosa rende un narcisista?

Al centro di ogni narcisista c'è un file privo di autostima. Hanno una mancanza di fiducia in se stessi che causa loro un profondo dolore e fanno tutto il necessario per ignorare e soffocare quell'insicurezza.

Il loro comportamento amoroso è in definitiva il risultato del bisogno di fiducia e di essere amati da coloro che li circondano, perché alla radice della loro personalità, non credono di meritare di essere amati - da se stessi o da chiunque altro.

Il disturbo narcisistico di personalità (NPD) è un disturbo mentale e di personalità che è stato descritto nella letteratura psicologica e sulla salute mentale.

Fondamentalmente, l'NPD può essere osservato come una combinazione dei seguenti tratti della personalità:

1) Bassa empatia emotiva: I narcisisti hanno grandi difficoltà a leggere le emozioni delle altre persone. Semplicemente non sanno come sentirsi male per gli altri nel modo in cui la maggior parte di noi fa quotidianamente

2) Unicità: I narcisisti credono che le loro idee, pensieri e opinioni siano le uniche opzioni e mentalità giuste. Trovano pazzi coloro che non sono d'accordo con loro e quando le loro opinioni vengono attaccate, si offendono personalmente.

3) Titolarità: I narcisisti credono che i loro desideri e bisogni siano importanti per le altre persone quanto lo sono per se stessi. Non capiscono perché altre persone non darebbero la priorità a loro e ai loro bisogni.

4) Nessuna proporzione: Poiché i narcisisti hanno difficoltà a registrare le emozioni di altre persone, hanno anche difficoltà a registrare diversi livelli di emozioni in se stessi.

Piccoli problemi e grandi problemi sono gli stessi per i narcisisti: se qualcosa li spaventa, risponderanno in modo altrettanto aggressivo e violento come se fosse la più grande tragedia o offesa.

Se sospetti che il tuo partner possa essere clinicamente affetto da NPD, ecco alcuni dei principali segni che la maggior parte dei narcisisti mostrerà in una relazione a lungo termine:

- Parlano con minacce: Quando stanno perdendo una discussione o vogliono che tu cambi idea, spesso minacciano di lasciare la relazione, ti feriscono in qualche modo o cospirano con altre persone contro di te.

- Credono di essere destinati a grandi cose: Credono di non essere paragonabili ad altre persone perché sono nati per cose più grandi. Anche se non hanno mai ottenuto nulla di straordinario nella vita, hanno la sensazione schiacciante che qualcosa di straordinario sta per accadere loro.

- Sono selvaggiamente emotivi: I narcisisti possono passare dagli amanti più dolci ai nemici più amari e odiosi in un batter d'occhio. Le emozioni non sembrano avere senso intorno a loro: giocano secondo le proprie regole.

- Manipolano costantemente: Può essere quasi impossibile riconoscerlo quando sei nel mezzo di una relazione con un maestro manipolatore, ma i narcisisti sono magistralmente abili nella manipolazione. Possono far fare alle persone quello che vogliono, quando vogliono.

- Ti fanno sentire in colpa: Ai narcisisti piace usare la tua coscienza contro di te. Se c'è qualcosa nel tuo passato con loro che possono usare per manipolarti, lo tireranno fuori e te lo ficceranno in gola.

Come potresti innamorarti di un narcisista?

Quindi stai iniziando a sospettare di essere stato con un narcisista per tutto questo tempo, e stai iniziando a chiederti: come avrei potuto non saperlo?

Capiamo che potresti provare sentimenti di vergogna e persino imbarazzo; è come aprire gli occhi per la prima volta da molto tempo e vedere qualcosa che tutto intorno a te già sapeva.

Ma non c'è motivo di picchiarti per questo - come discuteremo più avanti nell'articolo, i narcisisti non sono necessariamente persone cattive.

Nella maggior parte dei casi, i narcisisti non sono consapevoli di ciò che stanno facendo, perché per loro sembra una vita normale. Innamorarsi di un narcisista è come innamorarsi di qualcuno con alcune cattive qualità.

Ecco alcuni dei più importanti ragioni comuni perché le persone si innamorano dei narcisisti:

1) I narcisisti a volte possono essere persone meravigliose.

I narcisisti sono maestri manipolatori, il che significa che devono sviluppare tratti molto positivi per far fare alle persone ciò che vogliono.

Molti narcisisti hanno alti livelli di intelligenza, sono in posizioni forti nella loro carriera e comunità, vivono vite piene e divertenti, hanno un grande senso dell'umorismo e know-how per prendersi cura del proprio corpo e del proprio aspetto.

Con questi tratti messi insieme, un narcisista può diventare il partner perfetto.

2) I narcisisti hanno un fascino inebriante.

Un narcisista potrebbe avere difficoltà a leggere le emozioni di altre persone, ma sicuramente capisce come manipolare le proprie emozioni quando lo desidera.

Quando un narcisista sceglie una persona come partner, sa cosa ci vuole per far sentire quella persona scelta, desiderata ed estremamente speciale.

Puoi sentirti intossicato dal loro fascino, e questo può durare finché vuole il narcisista.

3) I narcisisti si nutrono di coloro che hanno una storia di traumi.

La tua esposizione ai narcisisti non è necessariamente limitata ai tuoi partner romantici. A volte, i primi narcisisti nella nostra vita sono i nostri genitori.

Quando i bambini vengono allevati da genitori narcisisti, alla fine diventano adulti che cercano compagni romantici che offrono gli stessi livelli di sottile abuso emotivo e psicologico.

Questo è il motivo per cui ci sono molti casi in cui la persona non può vedere che il suo partner è un narcisista, ma tutti i suoi amici e la famiglia possono.

Passaggio 2: capire cosa vuoi fare

Cosa dice di te la tua relazione

Quando hai chiarito che il tuo partner è un narcisista innegabile, ora è importante chiederti: cosa vuoi fare?

Questo in genere dipende da come ti sei reso conto che il tuo partner è un narcisista.

- Sei intrappolato in un ciclo di abusi e ti stai finalmente risvegliando alla realtà del tuo partner?

- I tuoi amici o la tua famiglia hanno detto che il tuo partner mostra tendenze narcisistiche e hai deciso di pensare di più al loro comportamento?

- Hai discusso con un ex del tuo partner e ti hanno detto che la persona è un narcisista?

Se credi che stai perdendo la fiducia, che stai subendo abusi psicologici ed emotivi e che il tuo partner si sta approfittando completamente di te, allora l'opzione migliore che possiamo consigliarti è quella di lasciare la relazione.

Ma ci sono molti di noi che hanno rapporti con narcisisti che non sono così gravi come alcune persone potrebbero pensare.

Dopotutto, anche i narcisisti sono ancora solo persone. Con un po 'di pazienza, qualsiasi relazione alla fine può funzionare.

Secondo Judith Orloff, psicologa e autrice di The Empath's Survival Guide, le persone che sono più comunemente attratte dai narcisisti sono empatiche.

Queste sono persone che sono meglio descritte come 'spugne emotive': danno la priorità ai sentimenti delle altre persone e si preoccupano poco della propria soddisfazione emotiva.

Ciò rende gli empatici perfetti per i narcisisti, poiché i narcisisti cercano partner che siano disposti a fornire loro il sovraccarico emotivo che desiderano.

Ma secondo Orloff, una relazione tra un empatico e un narcisista è condannata perché l'attrazione è in definitiva tossica.

“Quello che i narcisisti vedono negli empatici è una persona generosa e amorevole che proverà ad essere devota a te, ad amarti e ad ascoltarti. Ma sfortunatamente, gli empatici sono attratti dai narcisisti perché all'inizio si tratta di un falso sé. I narcisisti presentano un falso sé, dove possono sembrare affascinanti e intelligenti e persino dare fino a quando non fai le cose a modo loro, e poi si raffreddano, trattenendo e punendo. '

Questo è il motivo per cui le relazioni tra empatici e narcisisti sembrano essere come un'infinita corsa sulle montagne russe: dramma, caos, caldo e freddo.

C'è un costante spostamento di potere e attenzione; l'empatico cerca di soddisfare i bisogni del narcisista, ma i bisogni del narcisista cambiano costantemente.

Perché ciò che un narcisista sta effettivamente cercando non è ciò che il loro partner può fornire loro, ma la lotta del partner per provvedere a loro.

Un narcisista può davvero amarti?

Una domanda preoccupante che potresti chiederti è se il tuo partner narcisista ti ha mai amato.

Più a lungo sei stato con loro, più spaventosa può essere quella risposta.

Non vuoi arrivare alla conclusione che gli ultimi anni della tua vita sono stati solo un gioco per il tuo partner, mentre per te sembrava una lotta per il vero amore.

Quindi un narcisista può davvero amare un'altra persona? Aiuta a capire il modo in cui un narcisista prova l'amore.

Sebbene possano iniziare la relazione con passione ed eccitazione, gli obiettivi finali di qualsiasi narcisista derivano da un senso di pragmatismo.

Devono realizzare la loro soddisfazione emotiva, fisica e mentale e la relazione deve svolgere un ruolo chiave nel soddisfare tali bisogni.

Quando sentono che la relazione non riesce a soddisfare quei bisogni, è allora che diventano freddi, arrabbiati e critici.

L'amore non è definito dal romanticismo, non dalla codipendenza, ma dalla sensazione di provare piacere nel rendere i nostri partner felici, incoraggiati e realizzati.

I narcisisti devono superare diversi ostacoli prima di poter amare una persona nel modo in cui la maggior parte delle persone ama gli altri. Questi ostacoli sono i seguenti:

1) I narcisisti non vedono chiaramente le persone. I narcisisti vedono solo il sé; non vedono le altre persone come se fossero uguali a loro.

Vedono le altre persone come estensioni di se stesse; come strumenti per servire il narcisista. Ciò rende difficile amare qualcuno che è solo uno strumento ai loro occhi.

2) Sopravvalutano la loro empatia. I narcisisti non sono d'accordo con il loro tratto principale: la mancanza di empatia.

Tendono a credere di comprendere l'empatia, ma la sovrastimano selvaggiamente. Quindi non capiscono la loro mancanza, il che significa che non possono mai capire perché altre persone potrebbero non essere emotivamente soddisfatte di loro.

3) Le loro difese rendono difficile formare legami stretti.

I narcisisti hanno naturalmente diversi livelli di difese per evitare qualsiasi feedback negativo.

Usano la colpa, l'aggressività, il diritto, il rifiuto, il disprezzo e altro per evitare di provare qualsiasi tipo di vergogna o imbarazzo.

Ciò rende difficile capire l'amore di un'altra persona per loro, poiché non possono leggere veramente quando le critiche provengono da un buon posto o da un punto critico.

Con tutti questi ostacoli che un narcisista deve superare, può essere raro che un narcisista trovi davvero un amore significativo e a lungo termine.

Ma questo non significa che non accada mai. Se entrambe le parti sono disposte a superarlo e farlo accadere, il vero amore può svilupparsi tra un narcisista e il loro partner.

Dovresti andartene o provare a farlo funzionare?

Scoprire che il tuo partner è un narcisista può sembrare un coltello al cuore, ma non significa necessariamente la fine della tua relazione.

Se dovresti lasciare il tuo narcisista o restare e cercare di farlo funzionare è una domanda a cui solo tu puoi rispondere, poiché dipende interamente dalla tua situazione.

Alcune relazioni con i narcisisti possono essere incredibilmente dannose per la vita dei loro partner; altri sono più sottili e influenzano i loro partner in piccoli modi nel tempo.

Questo dipende dal livello di narcisismo che il tuo partner potrebbe avere.

Negli scenari peggiori, una relazione con un narcisista può essere descritta come una relazione energia-vampiro.

Queste sono relazioni che lentamente ti risucchiano la vita, trasformandoti da un individuo giovane, in forma, attivo, felice, appassionato, a qualcuno che è pieno di ansia, contrazioni psicologiche e persino malattie fisiche.

Vampiri energetici e narcisisti accidentali: che tipo è il tuo partner?

Secondo la dottoressa Christiane Northrup, psicologa e autrice di Schivare i vampiri energetici, “Se hai una relazione con un vampiro energetico, potresti essere in grado di sopportare il drenaggio di energia per un po ', ma alla fine la relazione prende il suo pedaggio.

E non sto solo parlando di sentirsi un po 'emotivo o svuotato. Ci possono essere gravi conseguenze per la salute quando sei in una relazione squilibrata con un vampiro energetico '.

Secondo la dott.ssa Northrup, ha scoperto che le persone che hanno trascorso anni o decenni con un vampiro energetico hanno casi inspiegabili di aumento di peso, diabete, cancro al seno, affaticamento surrenale e altro, tutto a causa del narcisista fortemente coinvolto nella loro vita.

Ma non tutti i narcisisti possono essere descritti come vampiri energetici. Come affermato dallo psicologo Dr. Jeremy Sherman, alcuni narcisisti lo sono semplicemente narcisisti accidentali.

Queste sono persone che non mostrano tutti i tratti di un narcisista tutto il tempo, ma lo fanno abbastanza da finire per creare relazioni simili a quelle che sono coinvolte con i veri narcisisti.

Congedo o soggiorno: elenco di controllo delle domande

La decisione di partire o rimanere dipende da una serie di cose:

  • Quanto apprezzi il tuo rapporto con il tuo partner
  • Quanto ti hanno (o meno) abusato
  • Quanto sono disposti a cambiare il loro comportamento

Comprendiamo che l'ultima cosa che vuoi fare è lasciare la persona che ami, che sia o meno un narcisista.

Ma dare la priorità alla tua salute mentale e al tuo futuro dovrebbe sempre essere la tua principale preoccupazione.

È davvero una persona con cui vuoi costruire la tua famiglia, con cui invecchiare e amare per il resto della tua vita?

Ecco alcune domande che dovresti porci quando prendi questa difficile decisione:

  • Il tuo narcisista ha mai provato a cambiare il loro comportamento?
  • Sono migliorati o peggiorati nel corso degli anni?
  • Sono disposti a vedere che hanno dei problemi con la loro personalità o si sentono completamente impeccabili e irreprensibili?
  • Tentano mai di capire perché potresti sentirti male?
  • Ti hanno mai mostrato esempi di amore incondizionato o il loro amore arriva solo come ricompensa?
  • Riesci a pensare a qualche area del loro comportamento in cui sono veramente migliorati?
  • Sono disposti a cercare un aiuto professionale?
  • Sei la vittima principale del loro comportamento o si scagliano in altre aree della loro vita (famiglia, amici, carriera)?

Passaggio 3: fare la scelta e farlo bene

Come partire

Scegliere di lasciare il tuo partner narcisista è una decisione più facile e sicura, ma può essere difficile all'inizio.

Rompere con un narcisista è tecnicamente simile alla rottura con qualsiasi altra persona: dì loro che hai finito con la relazione e che vuoi andare avanti.

Ma un narcisista utilizzerà determinate tattiche e tecniche per manipolarti e farti restare, e queste sono le cose a cui devi prestare attenzione. Ecco i nostri migliori consigli per affrontare con successo la rottura con un narcisista:

1) Spezza il legame del trauma

In qualsiasi relazione a lungo termine con un narcisista, è probabile che ci sarà un legame traumatico tra il narcisista e il suo partner.

Questa è una connessione creata dalle intense esperienze emotive condivise tra il narcisista e il loro partner.

Anche se hai un sacco di ricordi negativi con il tuo partner, questi ricordi ti faranno sentire in contatto con loro.

Che il tuo narcisista ne sia consapevole o meno, userà questi ricordi per farti sentire in colpa per aver lasciato.

Diranno cose come: 'Ne abbiamo passate così tante insieme' e 'Dopo tutto questo, vuoi andartene?' Rompere quel legame traumatico una volta per tutte è essenziale per la tua fuga.

2) Usa il metodo Grey Rock

Il Metodo Grey Rock è una tecnica raccomandata da psichiatri e consulenti di relazione ai pazienti che stanno lottando per sfuggire alla loro relazione con un narcisista.

Per capire il modo in cui funziona questo metodo, aiuta innanzitutto a capire come i narcisisti si nutrono delle loro vittime.

I narcisisti apprezzano la reazione intensa ed emotiva che traggono dalle loro vittime. Il metodo Grey Rock significa spegnersi, rendendoti così un obiettivo noioso e vecchio per il tuo narcisista.

Non importa cosa dicono o fanno, non reagire e non lasciare che si nutrano della tua energia. Alla fine si stancheranno di provare a tirare fuori le tue emozioni e trovare un nuovo obiettivo.

3) Termina completamente la relazione

Potresti aver provato a rimanere amico di ex precedenti, ma quando il tuo ex è un narcisista, rimanere in contatto continua a permetterli e ti tiene intrappolato in una relazione tossica.

Rompere con un narcisista richiede l'applicazione di una regola del contatto zero in tutti gli aspetti della tua vita: amici, famiglia, social media e persino lavoro.

La verità che devi capire è che sei diventato una vittima e puoi facilmente ricadere in quel ruolo di vittima con il minimo contatto con il tuo ex narcisista.

Tutti i progressi che potresti aver fatto dopo la relazione possono andare in pezzi, perché il tuo cervello può facilmente tornare alle stesse vecchie mentalità.

Come farlo funzionare

Quando decidi di voler fare tutto ciò che è in tuo potere per far funzionare la tua relazione con il tuo partner narcisista, la prima cosa che devi accettare è che la tua scelta sarà una battaglia in salita fin dall'inizio.

La principale lotta per rendere un rapporto con il lavoro un narcisista è cercare di aggiustare qualcuno che si è convinto di essere impeccabile.

Ciò significa aiutarli a sviluppare la loro empatia. Più capiscono le altre persone, più saranno disposte ad abbassare le proprie difese e ad andare oltre le proprie insicurezze.

Mentre gli psicopatici generalmente non hanno alcun livello di empatia, i narcisisti hanno livelli di empatia non sviluppati e, come un muscolo del corpo, l'empatia può essere esercitata e praticata.

Ecco alcuni suggerimenti importanti su come far funzionare la tua relazione:

1) Usa sempre 'Noi', Mai 'Tu' o 'Io'

Il modo in cui il nostro cervello comprende il mondo può essere manipolato dalle parole che usiamo. Il tuo compito principale quando insegni a un narcisista come essere un partner migliore è riorientare la loro visione dell'universo: ci sono altre persone a cui interessarsi, non solo te stesso. E questo significa eliminare le barriere tra te e loro.

Quando comunichi con il tuo narcisista, minimizza le parole 'tu', 'me', 'io' e altre parole che indicano due individui separati. Dì cose come 'noi' e 'noi': aiuta il loro cervello a riprogrammare la loro comprensione di sé, di te e della relazione.

2) Indicare le differenze tra comportamento buono e cattivo

Ricorda che hai a che fare con una persona che non ha lo stesso senso generale di moralità che hanno le persone normali.

Hanno bisogno di aiuto per vedere le differenze tra i vari livelli di buon comportamento, cattivo comportamento e le linee generali che si frappongono tra buono e cattivo.

Quando il tuo narcisista dimostra un comportamento leggermente migliore del solito, riconoscilo e lodalo. Dì loro cosa hanno fatto e come ti sei sentito.

Quando dimostrano un comportamento negativo, segnalalo. Non accusarli: confronta il loro comportamento con un comportamento precedente e migliore e mostra loro cosa hanno fatto in modo diverso.

3) Condividi i tuoi sentimenti più del normale

Non importa quanto negativa possa essere la personalità del tuo partner narcisista, aiuta sempre ricordare che provengono da un luogo totalmente diverso da ciò che consideri normale.

Sarà impossibile per te arrivare dove sono e impossibile per loro raggiungerti; questo significa che è necessario un compromesso.

Per raggiungere quel compromesso, devi raggiungere più di quanto considereresti normale. Condividi i tuoi sentimenti con loro in un modo che normalmente non faresti con un partner.

Potrebbe sembrare eccessivo, ma è necessario: il tuo partner ha bisogno di capire cosa stai provando, perché ciò che senti è importante, quali azioni o eventi ti hanno fatto sentire in questo modo e, infine, cosa si può fare diversamente per evitare quei sentimenti nel futuro.

Adattare un narcisista alla tua vita

Sia che tu scelga di lasciare il tuo narcisista o stare con lui e lavorare sui suoi problemi, ricorda: è la tua vita.

Non importa quanto ti convincano del contrario, la tua vita è tua da fare come desideri.

Dai la priorità a te stesso e alla tua felicità: qualunque scelta tu faccia, il motivo della tua decisione dovrebbe essere perché è la decisione migliore per te e solo per te.

Puoi inserire un narcisista nella tua vita, o faresti meglio a scoprire una nuova vita senza di loro?