Come sopravvivere a una rottura (18 passaggi efficaci)

Come sopravvivere a una rottura (18 passaggi efficaci)

Che tu ti sia separato da un caro amico o che ti sia stato spezzato il cuore da un partner romantico, una cosa è certa: le rotture sono difficili.


Non è solo perché perdi qualcuno che ami che fa male una rottura.

Rompere con qualcuno ti fa dubitare del tuo valore: “Non ero abbastanza bravo per questa persona? Perché sono stato rifiutato? Non merito l'amore? '

Le rotture, specialmente nelle relazioni a lungo termine, causano anche molta ansia per il futuro. Questo è il motivo per cui le persone adottano determinati meccanismi di coping dopo sta attraversando una rottura.


In questo articolo, affronteremo tutti i dettagli della rottura: cosa provi, perché accadono e come puoi andare avanti in modo sano.

Gli effetti fisici, mentali ed emotivi di una rottura

Quando una relazione finisce, il tuo corpo sperimenta più del semplice dolore emotivo.



Il tuo cervello e il tuo corpo hanno le loro reazioni verso i sentimenti complicati che stai elaborando.


Ciò significa che quando rompi con qualcuno, anche il tuo benessere fisico e mentale ne risente.

La risposta mentale

I nostri cervelli sono computer incredibilmente potenti che elaborano una tonnellata di informazioni ogni singolo giorno.

E come i computer, il cervello umano può 'andare in crash' quando si verifica un sovraccarico di stimolazione.

In caso di rottura, ci sono così tanti pensieri e sentimenti che attraversano il nostro cervello che alla fine possono sopraffarci.

Secondo la scienza, ci sono tre modi comuni in cui il cervello risponde quando si subisce una rottura:

3 motivi per cui stai soffrendo dopo una rottura

Credito immagine: Shutterstock - Di Dmytro Zinkevych

1. Il tuo cervello soffre di sintomi di astinenza.

Uno studio condotto dai ricercatori Lucy Brown e Helen Fisher ha scoperto che quando si verifica una rottura indesiderata, il cervello reagisce in modo simile al modo in cui i tossicodipendenti bramano una droga.

Hanno esaminato un gruppo di adolescenti che di recente hanno rotto con i loro ex, ma erano ancora innamorati di loro.

Hanno scansionato il cervello di questi partecipanti mentre ai partecipanti venivano mostrate le foto dei loro ex e hanno scoperto che le aree del cervello relative a voglie, ricompense e motivazioni si illuminavano.

Lo studio ha scoperto che quando veniamo rifiutati, il nostro cervello è intensamente spinto a trovare l'oggetto d'amore.

Questi sentimenti sono causati dalle sostanze chimiche della 'felicità': dopamina e serotonina.

Questi due neurochimici vengono prodotti meno dopo una rottura, motivo per cui ci sentiamo tristi o ci manca l'energia per fare qualsiasi cosa.

2. Il tuo cervello distorce la realtà.

Questa risposta è collegata alla teoria della 'dipendenza' spiegata sopra.

quando sei innamorato di qualcuno, il tuo cervello è arrossato da un ormone chiamato dopamina.

La dopamina è il messaggero chimico che segnala il piacere, motivo per cui è associata sia all'amore che alla dipendenza.

Durante la rottura, la dopamina nel tuo corpo cerca di trovare l'oggetto d'amore.

Questo è il motivo per cui passi ore e ore a pensare al tuo ex.

Mentre i tuoi pensieri si soffermano su quella persona, la tua memoria tende a essere distorta.

Tendi a idealizzare il tuo ex, il che fa sembrare che la relazione fosse migliore di quanto non fosse in realtà.

3. Il tuo cervello segnala dolore fisico.

Dopo una rottura, il tuo cervello associa il tuo ex al dolore fisico.

In uno studio condotto da neuroscienziati cognitivi della Columbia University, hanno scoperto che il cervello tratta allo stesso modo il dolore fisico e il rifiuto romantico.

Usando le scansioni fMRI del cervello, i neuroscienziati hanno esaminato le persone che hanno subito una rottura indesiderata negli ultimi sei mesi.

Ai partecipanti è stato chiesto di guardare le foto dell'ex partner, le foto di un amico e sono stati esposti al dolore con una sonda calda sul braccio.

Confrontando le scansioni cerebrali, hanno scoperto che l'area del dolore del cervello si illuminava solo quando i partecipanti sentivano dolore fisico o guardavano le foto del loro ex partner.

La teoria è che i nostri antenati percepivano che sia il dolore fisico che il rifiuto possono ridurre le possibilità di sopravvivenza, motivo per cui il nostro cervello presta attenzione a queste esperienze.

La risposta fisica

Lo stress di una rottura fa impazzire il nostro cervello. Se ti senti mai un po 'pazzo, sappi che è assolutamente normale sentirsi in questo modo.

Anche i nostri stessi corpi iniziano a reagire negativamente alla rottura, esibendo manifestazioni fisiche del tuo dolore.

Suona familiare? Ecco alcuni dei modi in cui il tuo corpo potrebbe rispondere dopo essersi separato con qualcuno:

Sindrome del cuore spezzato: Lo stress emotivo può indurre un intenso dolore al petto e altri sintomi simili a un attacco di cuore.

Pressione sanguigna aumentata: Le rotture possono portare a un picco di cortisolo, l'ormone 'fuga o lotta'.

Quando ciò accade, il tuo corpo inizia a lottare per sopravvivere. Questo aumento del cortisolo provoca anche un aumento della pressione sanguigna.

Sblocchi dell'acne: Le situazioni stressanti esacerbano l'acne, le eruzioni cutanee e altre condizioni della pelle.

Diminuzione delle funzioni del sistema immunitario: Affrontare livelli di stress elevati esaurisce il nostro sistema immunitario, il che rende più probabile che ci ammaliamo dopo aver rotto con qualcuno.

La risposta emotiva

Tra i tre, le risposte emotive sono quelle con cui le persone hanno più familiarità.

Questi includono tipicamente tristezza, sconforto, mancanza di motivazione. Questi sono tutti sentimenti normali e vengono naturalmente a chiunque abbia una rottura, romantica o meno.

Sebbene normale, è importante identificare queste emozioni e capire perché ti stai comportando in un certo modo. Se non gestite, queste emozioni possono avere un impatto a lungo termine sul tuo benessere:

Diventi meno affidabile: Uno studio condotto in Svizzera ha rilevato che dopo il divorzio sia gli uomini che le donne diventano meno affidabili. La rottura improvvisa di un impegno rende le persone meno coscienziose.

Perdi il senso di te stesso: Quando le coppie sono così intrecciate tra loro, a volte perdono di vista chi sono quando sono sole. Il disagio emotivo derivante da una rottura fa sentire le persone perse e confuse riguardo alla loro identità.

Hai difficoltà a impegnarti di nuovo: In molti casi, le rotture che si verificano all'inizio della vita causano effetti significativi in ​​seguito. Impegnarsi con una nuova persona diventa particolarmente difficile per il partner che è stato scaricato senza una spiegazione adeguata, poiché ha interiorizzato la rottura più intensamente.

Come lavorare attraverso i tuoi sentimenti usando la psicologia

Vivere la fine di una relazione può causare molto dolore e stress. Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che non hai rituali chiari per dire addio a un altro significativo.

Il processo coglie le persone alla sprovvista e le rende vulnerabili ai sentimenti di disagio che si verificano.

Ecco le comuni emozioni negative che affiorano in superficie dopo aver rotto con qualcuno e modi su come evitare che ti divorino dentro:

Rifiuto: Sei incredulo che la rottura stia realmente accadendo e che la relazione sia finita.

Paura: Sei spaventato dalle emozioni travolgenti e da come affrontare il futuro. Hai paura di non ritrovare mai più l'amore o di non sopravvivere alla perdita di questa persona.

Rabbia: Sei arrabbiato per il fatto che la persona di cui ti fidi e ami ti sta facendo questo.

Tristezza: Piangerete molto, anche senza una buona ragione. Le lacrime sono la risposta naturale del tuo corpo alla perdita o alla mancanza di qualcuno.

Colpa: Potresti sentirti in colpa perché sei la persona che interrompe la relazione. Certo, non volevi ferire il tuo partner, ma non puoi nemmeno rimanere in una relazione che non va più bene.

Auto-colpa: Interiorizzi la rottura e incolpi te stesso, ripetendo le cose che hai fatto o detto che pensi siano la causa della separazione. Inoltre indovina tutto.

Confusione: Sei disorientato perché il tuo mondo sembra essere andato in frantumi all'improvviso. Scopri che la persona a cui eri ancorato non c'è più, quindi ora non sei sicuro di chi sei o cosa dovresti fare dopo.

Contrattazione: Implora il tuo partner per un'altra possibilità, promettendo che questa volta sarà diverso e che starai meglio.

18 passaggi per sopravvivere a una rottura

Anche se queste emozioni possono sopraffarti, sappi che sono reazioni normali; infatti, sono necessari per la guarigione.

Elaborando questi sentimenti post-rottura, avresti un momento più facile per andare avanti e interagire con altre persone.

Ecco alcuni suggerimenti su come affrontare le emozioni di rottura:

1. Consenti a te stesso di sentire

Non aggrapparti a nessuna tristezza, paura, rabbia o dolore che associ alla scissione. Reprimere quei sentimenti o negarli li manterrà solo più a lungo e possono estendersi alle relazioni future.

2. Piangere poco

Il pianto è una parte catartica del processo di lutto. Mentre cerchi di capire perché la rottura è stata per il meglio, stabilisci un momento in cui puoi semplicemente sederti e piangere. Va benissimo.

3. Elabora i tuoi pensieri

Sebbene non possiamo controllare il comportamento di altre persone, possiamo aiutare noi stessi a crescere e migliorare. Rivedi ciò che hai imparato nella relazione.

Aiuta a scrivere i tuoi sentimenti, ciò che hai realizzato di te stesso e ciò che questa relazione ti ha insegnato sulla vita.

4. Abbi cura di te

Sii gentile e paziente con te stesso mentre stai guarendo. La cura di sé è la chiave per sopravvivere a una rottura, quindi usa questo tempo per radunare la tua rete di supporto e regalarti nuove esperienze.

Riposo, esercizio fisico, sole, buona alimentazione e un sonno adeguato sono gli strumenti per rimetterti in piedi.

5. Parla con qualcuno

Quando parli con qualcuno di quello che è successo, ti rilassi e trovi la prospettiva. In tempi di vulnerabilità, è importante connettersi con gli altri e fare affidamento su di loro.

6. Rifletti su ciò di cui ha bisogno una grande relazione

Per superare una rottura e imparare da quello che è successo, è necessario riflettere sulla relazione e capire cosa è andato bene e cosa è andato storto.

Non importa il motivo della rottura, è importante che impari le lezioni in modo che la tua prossima relazione sia di successo.

E per le donne, penso che il modo migliore per garantire il successo in futuro sia conoscere ciò che guida veramente gli uomini nelle relazioni.

Perché gli uomini vedono il mondo in modo diverso da te e lo sono motivato da cose diverse quando si tratta di amore.

Gli uomini hanno un desiderio intrinseco di qualcosa di 'più grande' che va oltre l'amore o il sesso.

Anche gli uomini che sembrano avere la ragazza perfetta e una vita perfetta si ritrovano a desiderare di più.

In poche parole, gli uomini hanno a spinta biologica a sentirsi necessari, per sentirsi importante e per provvedere alla donna a cui tiene.

Lo psicologo delle relazioni James Bauer lo chiama istinto dell'eroe. Ha creato un ottimo video gratuito sul concetto.

Puoi guardare il video qui.

Come sostiene James, i desideri maschili non sono complicati, ma solo fraintesi. Gli istinti sono potenti motori del comportamento umano e questo è particolarmente vero per il modo in cui gli uomini affrontano le loro relazioni.

Quindi, quando l'istinto dell'eroe non viene attivato, è improbabile che gli uomini siano soddisfatti in una relazione.

Si trattiene perché avere una relazione è un investimento serio per lui.

E non 'investirà' completamente in te a meno che tu non gli dia un senso di significato e scopo e lo faccia sentire essenziale.

Come fai ad attivare questo istinto in lui? Come gli dai un senso di significato e scopo?

Non hai bisogno di fingere di essere qualcuno che non sei o di fare la 'damigella in pericolo'. Non devi diluire la tua forza o indipendenza in alcun modo, forma o forma.

In modo autentico, devi semplicemente mostrare al tuo uomo ciò di cui hai bisogno e permettergli di farsi avanti per soddisfarlo.

Nel suo video, James Bauer delinea diverse cose che puoi fare. Rivela frasi, testi e piccole richieste che puoi usare in questo momento per farlo sentire più essenziale per te.

Ecco di nuovo un link al video.

Attivando questo istinto maschile molto naturale, non solo aumenterai la sua fiducia, ma aiuterà anche a far salire la tua relazione (futura) al livello successivo.

7. Attendo con ansia il futuro

Impara ad accettare il cambiamento che arriva dopo la fine di una relazione. Superare i tempi difficili ti consentirà di apprezzare i momenti gioiosi della vita, quindi accogli le opportunità che ti entusiasmano per il futuro.

8. Guarda il lato positivo dopo una rottura

Le rotture sono eventi sgraditi, soprattutto se non sei stato tu a chiamarla.

Di solito, le persone che iniziano la rottura hanno già finito la relazione quando ne parlano con l'altra parte.

Questo lascia il loro altro significativo ferito, rimescolando mentre cercano di avvolgere la testa attorno al rifiuto.

La maggior parte delle persone ha difficoltà ad accettare una rottura perché non è preparata a essere di nuovo sola.

La società tende a pensare che essere single sia una maledizione poiché alla maggior parte delle persone non piace essere lasciata sola con i propri pensieri.

Se ti ritrovi accecato da una rottura e ora hai paura di essere single, prenditi il ​​tempo per scrivere i tuoi pensieri e convincerti di quanto sia una benedizione la solitudine.

Questo esercizio può aiutarti a trovare il lato positivo della rottura, aiutando anche il tuo cuore e la tua mente a riparare giorno dopo giorno.

Ecco alcuni lati positivi dell'essere di nuovo single su cui potresti non aver ancora avuto il tempo di concentrarti:

  • Avrai tempo più tranquillo.
  • Puoi mettere le tue esigenze al primo posto, senza compromessi.
  • Avresti più controllo sulle tue routine quotidiane.
  • Puoi trascorrere del tempo con amici e familiari, specialmente quelli che si sono sentiti trascurati.
  • Potresti essere più libero di viaggiare rispetto a prima.
  • Puoi scegliere di accettare un lavoro in un'area diversa.
  • Puoi mangiare quello che vuoi, quando vuoi.
  • Avrai l'opportunità di incontrare più persone.
  • Ti metti tutto il letto per te.
  • Puoi essere disordinato quanto vuoi.
  • Non dovrai pulire dopo il disordine di qualcun altro.

9. Distaccati dalla memoria del tuo ex partner

Sarebbe difficile andare avanti se i ricordi della tua precedente relazione ti trattengono.

Non guardare vecchie foto e non visitare i luoghi che hai frequentato. Se possibile, sbarazzati di tutti i regali che il tuo ex partner ti ha fatto e rimuovi l'amicizia sui social media.

10. E se il tuo rapporto fosse fantastico?

Questo articolo parla di come dimenticare qualcuno. E di solito il modo migliore per dimenticare qualcuno è semplicemente andare avanti con la tua vita.

Tuttavia, ecco alcuni consigli controintuitivi che non senti spesso: se provi ancora dei sentimenti per il tuo ex, perché non provare a tornare con loro?

Non tutte le rotture sono uguali e alcune non devono essere permanenti. Ecco alcune situazioni in cui tornare con il tuo ex è effettivamente una buona opzione:

  • Sei ancora compatibile
  • Non ti sei lasciata a causa della violenza, di comportamenti tossici o di valori incompatibili.

Se hai ancora forti sentimenti per il tuo ex, dovresti almeno considerare di tornare con loro.

E la parte migliore?

Non hai bisogno di passare attraverso tutto il dolore di superarli. Ma hai bisogno di un piano d'attacco per riaverli.

Se vuoi un aiuto con questo, Brad Browning è la persona a cui consiglio sempre le persone di rivolgersi. È un autore di best seller e fornisce facilmente i consigli più efficaci per 'riavere indietro il tuo ex' online.

Fidati di me, ho incontrato molti 'guru' autoproclamati che non reggono il confronto con i consigli pratici che Brad offre.

Se vuoi saperne di più, guarda il suo video online gratuito qui. Brad offre alcuni suggerimenti gratuiti che puoi usare immediatamente per riavere il tuo ex.

Brad afferma che oltre il 90% di tutte le relazioni possono essere salvate e, sebbene ciò possa sembrare irragionevolmente alto, tendo a pensare che sia sui soldi.

Sono stato in contatto con troppi lettori di Hack Spirit che sono tornati felicemente con il loro ex per essere uno scettico.

Ecco di nuovo un link al video gratuito di Brad. Se vuoi un piano infallibile per riavere indietro il tuo ex, allora Brad te lo darà.

11. Indulgere in attività che distraggono

Devono esserci state molte cose divertenti che volevi fare mentre eri nella relazione che non potevi, quindi ora è il momento di goderti quelle esperienze.

Organizza un viaggio in macchina, pulisci l'armadio, leggi un nuovo libro o prendi un nuovo hobby. Tieniti occupato e usa questo tempo per riconnetterti con le altre persone della tua vita.

12. Stabilire una routine di esercizi

L'esercizio aumenta le endorfine, la dopamina e altre sostanze chimiche del cervello come gli oppioidi endogeni. Questi ormoni sono responsabili dei sentimenti di appagamento e felicità.

Non solo ti sentirai meglio con te stesso, ma potrai anche portare nuove persone e attività nella tua vita.

13. Mangia bene

Mangiare regolarmente pasti sani ed equilibrati ti eviterà di ammalarti, che è l'ultima cosa di cui hai bisogno.

Ovviamente nessuno ti giudicherà se mangi cibo spazzatura ogni tanto, ma assicurati di mantenerlo con moderazione.

14. Rinnova il tuo spazio

Ora che sei di nuovo single, puoi sistemare il tuo spazio come preferisci. Ridipingi le pareti, ripulisci le tue cose e acquista nuove lenzuola o candele profumate.

Non solo vivrai più comodamente, ma rinfrescherai anche la tua stanza da ogni traccia del tuo ex.

15. Evita di fare qualcosa di impulsivo

Conta fino a dieci se mai trovi l'impulso di farti un tatuaggio, trovare un rimbalzo o chiamare il tuo ex partner. Meglio ancora, aspetta una settimana affinché l'impulso se ne vada.

Se è davvero difficile, trova un amico che possa aiutarti a impedirti di fare qualcosa di cui potresti pentirti in seguito.

16. Sviluppa la consapevolezza

La vita consapevole ti aiuta a concentrarti sulle sensazioni che provi e queste abitudini sono progettate come mini-pause per allontanarti dal tuo spazio mentale. Incorpora piccole cose come esercizi di respirazione, stretching e passeggiate nella natura nella tua routine quotidiana.

17. Finisci la giornata

Ricorda a te stesso che devi superare solo un giorno alla volta. Il recupero da una rottura avviene a piccoli passi, piuttosto che a grandi salti.

Datti una pacca sulla spalla per ogni giorno che vinci.

18. Abbraccia l'essere single

Le conseguenze di qualsiasi rottura possono essere una terrificante ed emotiva corsa sulle montagne russe, apparentemente senza un percorso chiaro per la guarigione. Tuttavia, accettare che la rottura sia avvenuta e adottare meccanismi di coping sani può aiutarti a spingerti avanti.

È anche una buona idea considerare una rottura come un momento in cui le porte iniziano ad aprirsi di nuovo. Cogli l'occasione per riscoprire te stesso mentre sei single.

Puoi trovare nuovi hobby, coltivare amicizie ed esplorare esperienze che normalmente non saresti in grado di fare quando hai una relazione impegnata.

È importante imparare ad amare te stesso, perché sei l'unica persona con cui hai la garanzia di trascorrere tutta la vita.

Non sei solo: 12 motivi comuni per cui le persone si lasciano

In un sondaggio tra gli studenti universitari della Case Western Reserve University, i ricercatori hanno scoperto che oltre il 90% delle persone ha sperimentato di essere rifiutato da qualcuno di cui era ancora innamorato.

È interessante notare che oltre il 90% degli intervistati ha anche affermato di aver rotto con qualcuno che era ancora innamorato di loro.

Se ti senti come se nessuno potesse capirti dopo una rottura, la statistica mostra chiaramente che non sei l'unico.

Migliaia di coppie si dividono ogni giorno, quindi non sei assolutamente solo.

Stai cercando di capire cosa è andato storto? Ecco i motivi comuni per cui le relazioni non funzionano:

  • Cattive abitudini (fumo eccessivo, bere, spendere soldi, ecc.)
  • Infedeltà
  • Problemi di rabbia
  • Mancanza di supporto
  • Mancanza di affetto e attenzione
  • Comportamenti tossici, possessivi o offensivi
  • Disonestà o tradimento
  • Furto finanziario
  • Mancanza di comunicazione
  • Lotta costante su problemi che non vengono risolti
  • Nessuna intenzione di impegnarsi
  • Bagagli da precedenti rapporti

Abbattere 10 miti sulla rottura

I media e la cultura popolare sono responsabili dell'intreccio di concetti sull'amore e sulle relazioni con noi che non sono necessariamente veri.

Queste idee permeano persino le rotture, motivo per cui i miti sulla rottura influenzano noi e il modo in cui le gestiamo.

Alcuni di questi miti sulla rottura non sono modi sani per affrontare la fine di una relazione. Sei colpevole di aver adottato uno dei seguenti meccanismi di gestione della rottura?

Mito n. 1: 'E se rompo con il mio partner e si scopre essere 'The One'?'

Sfatato: Se la tua relazione non è più soddisfacente e non riesci più a farla funzionare, è meglio lasciar andare quella persona. Non aggrapparti a qualcuno perché hai il terrore di essere solo un giorno.

Mito # 2: 'Non dovrei piangere per un terribile ex.'

Sfatato: non c'è nessun interruttore magico che puoi premere per spegnere i tuoi sentimenti, quindi dovresti concederti il ​​tempo di piangere quando una relazione finisce. Anche se il tuo ex era una persona orribile, lo amavi ancora e ti godevi ricordi felici con loro. È perfettamente accettabile addolorarsi dopo aver perso qualcuno, quindi non affrettarti a 'superarlo' immediatamente.

Mito n. 3: 'Posso ancora essere amico del mio ex.'

Sfatato: Forse in un lontano futuro puoi essere amico di un ex partner. Tuttavia, è meglio disintossicarsi da loro subito dopo la rottura.

Taglia il cavo e crea confini: non contattarti e non rimanere amico di loro sui social media. Non puoi mai essere veramente amico di qualcuno per cui non provi sentimenti platonici.

Mito # 4: 'Non riesco a divertirmi dopo una rottura'.

Sfatato: Questo è un mito particolarmente rilevante dopo aver divorziato, perché alcune responsabilità (come i figli) fanno parte del quadro. Tuttavia, non dovresti impedirti di goderti la vita e deprimerti tutto il tempo. In realtà è bello divertirsi un po 'dopo la rottura perché ti ricorda che la vita non è poi così male. Divertirsi rafforza anche le connessioni con le altre persone intorno a te e puoi recuperare il tuo senso di sé.

Mito n. 5: 'Dovrei entrare immediatamente in una relazione di rimbalzo'.

Sfatato: Non è giusto uscire con qualcuno come rimbalzo e non è certamente salutare. Una relazione di rimbalzo potrebbe farti sentire bene per un po ', ma stai solo bloccando il processo di lutto per il tuo ex. Sii onesto con i tuoi sentimenti e concediti lo spazio per elaborare le emozioni.

Mito # 6: 'Non dovrei sentirmi male perché sono stato io a rompere con loro'.

Sfatato: Puoi perdere qualcuno e continuare a pensare che la rottura sia stata una buona decisione. Va bene che queste cose coesistano. Non essere così duro con te stesso perché hai anche dovuto spezzare il cuore di qualcuno. Le rotture non lasciano nessuno illeso.

Mito n. 7: 'Dovrei impiegare solo un mese per superare una relazione di sei mesi'.

Sfatato: Non esiste una formula esatta o una sequenza temporale per dimenticare qualcuno. È anche poco pratico impostare aspettative in questo modo perché anche relazioni brevi potrebbero essere incredibilmente significative. Prendi tutto il necessario per guarire e sentirti te stesso.

Mito n. 8: 'È accettabile rompere con qualcuno tramite il testo.'

Sfatato: A meno che circostanze specifiche non lo impediscano, offri sempre la cortesia di rompere con qualcuno di persona. Per quanto la relazione sia diventata aspra, dovresti comunque trattare il tuo ex con dignità e gentilezza.

Mito n.9: 'La ricetta per sentirsi meglio è mangiare un sacco di gelati e abbuffarsi di programmi televisivi durante la notte'.

Sfatato: Abbiamo film romantici da ringraziare per questo mito, ma farlo per far fronte a una rottura potrebbe farti sentire ancora peggio. Ingozzarti di cibo spazzatura ti farà sentire gonfio e causerà la comparsa di brufoli, quindi è meglio fare tutto con moderazione. E ricorda, tutti soffrono in modi diversi, quindi trova qualcosa di sano in cui puoi canalizzare le tue emozioni.

Mito n. 10: 'Devi dimostrare al tuo ex che gli hai superato.'

Sfatato: Sforzarsi troppo di dimostrare che non ti interessa mostra solo l'esatto contrario. La cosa migliore che puoi fare per te stesso dopo una rottura è evitare il tuo ex. Questo ti impedirà di fare qualcosa di cui potresti pentirti in seguito.