Come affrontare il crepacuore: 7 fasi per dimenticare qualcuno che amavi

Come affrontare il crepacuore: 7 fasi per dimenticare qualcuno che amavi

Rompere con qualcuno che ami può essere una delle esperienze più difficili che tu possa mai incontrare.


Che tu stia rompendo con il tuo partner o che il tuo partner stia rompendo con te, superare una rottura può essere uno sforzo straziante, che prosciuga l'anima, che lascia molte persone in difficoltà per mesi o anni se non gestito correttamente.

Andare avanti con la tua vita è essenziale, ma l'unico modo per andare avanti è se tu affrontare adeguatamente la rottura.

In questa guida, abbiamo scritto tutto ciò che devi sapere sull'accettazione della tua rottura, comprendere il processo del luttoe andare avanti come una persona più grande e migliore.


Come affrontare il crepacuore: accettare, capire e accettare la rottura

Capire la tua (ex) relazione

Il primo passo per lasciare una relazione e superare una rottura è capirla.



Le esperienze variano da persona a persona e il tuo legame con un partner può essere completamente diverso dal tuo legame con un altro.


Alcuni psicologi fanno riferimento al cornici del modello di relazione, in cui vengono descritti tre tipi generali di relazioni:

- Relazione A-Frame: Un partner dipende fortemente dall'altro per i propri bisogni primari, sia fisici che emotivi.

Le relazioni A-frame sono molto unilaterali, con un partner che ha molto più potere dell'altro.

Qualsiasi cambiamento in questa struttura di potere può portare alla prima persona 'cadere'. Per il partner dipendente, le rotture possono essere molto difficili se non traumatizzanti.

- Relazione H-Frame: Queste relazioni sono quelle in cui entrambi i partner vivono vite che non si intersecano quasi mai.

Le loro vite corrono parallele l'una all'altra, il che significa che il loro lavoro, la vita sociale, gli hobby e i circoli sociali sono indipendenti l'uno dall'altro.

Quando ci si lascia, entrambi i partner dovrebbero essere in grado di riprendersi rapidamente. Tuttavia, potrebbero trovare difficoltà trovare un nuovo partner in futuro se non cambiano le loro aspettative di relazione.

- Relazione M-Frame: Questa è la struttura di relazione più sana, in cui i partner dipendono l'uno dall'altro per il supporto emotivo e sociale, ma sono ugualmente abbastanza indipendenti da gestire una rottura senza troppe angosce.

I partner si amano senza dimenticare chi sono. In alcuni casi, queste relazioni possono anche essere le più dolorose durante le rotture.

Meglio comprendi la struttura generale della tua relazione fallimentare o precedente, più riuscirai a superare con successo la fase disordinata della rottura.

Ma come fai a sapere la differenza tra 'solo un altro combattimento' e la rottura finale?

[Lottando per superare una rottura? Nel mio nuovo eBook L'arte di rompere: la guida definitiva per lasciare andare qualcuno che amavi, imparerai come accettare te stesso, i tuoi sentimenti e la rottura, e alla fine andrai avanti con una vita piena di gioia e significato. Controllalo qui.]

Capire la rottura: il percorso verso la disaffezione

Molte persone hanno difficoltà a distinguere la morte di una relazione e la necessità di separarsi definitivamente da un altro litigio o disaccordo.

Ciò è dovuto al modo in cui le nostre indennità personali per la relazione cambiano man mano che la relazione si evolve.

I difetti e i problemi che all'inizio passiamo per irrilevanti possono diventare enormi problemi man mano che la relazione matura.

Ad esempio, potresti avere la fastidiosa abitudine di stuzzicare l'orecchio a tavola.

Per una nuova relazione, il tuo partner potrebbe trovare il tuo comportamento normalmente fastidioso come una qualità accattivante e stravagante e percepirlo in un modo che aggiunge valore al tuo carattere e quindi alla tua relazione generale.

Man mano che la relazione matura e altri disaccordi maggiori iniziano a sorgere, il tuo partner inizierà a rivalutare le piccole stranezze e le vedrà invece come abitudini fastidiose.

Le indennità che ti venivano offerte in passato iniziano a dissolversi e le cose che una volta erano carine ora sembreranno noiose.

Ogni imperfezione tra te, il tuo partner e la tua dinamica condivisa sarà valutata sotto un livello di controllo più pronunciato.

È a questo punto che tu o il tuo partner decidete se sono disposti a cambiare, o se vi difenderete e vedrete il vostro partner come meschino.

I partner che non sono disposti a cambiare alla fine condannano la relazione al fallimento, assicurando che una rottura sia inevitabile.

(Per approfondire le tecniche consapevoli per migliorare la tua autostima e vivere il momento presente, controlla l'eBook più popolare di Hack Spirit:La guida pratica all'uso del buddismo e della filosofia orientale per una vita migliore).

Perché le rotture sono così difficili per il tuo cervello

Credito immagine: Shutterstock - Di Roman Kosolapov

Le rotture non sono mai facili. Ci troviamo in uno stato d'animo diverso dagli altri: incapace di concentrarci su nient'altro, un'ossessione assoluta per l'ex e una sensazione assoluta di disperazione e disperazione che può incombere su di te per mesi.

Ma perché esattamente proviamo questa intensa reazione emotiva, mentale e persino fisica?

Per scoprirlo, i ricercatori della Columbia University hanno esaminato l'attività cerebrale di individui che avevano subito rotture recenti.

Sorprendentemente, hanno scoperto che le parti del cervello erano associate a sensazioni di dolore fisico sarebbe attivato quando agli individui venivano mostrate le foto del loro ex partner.

Nel un altro studio, i ricercatori hanno scoperto che il cervello elabora una rottura nello stesso modo in cui elabora l'astinenza dalla tossicodipendenza.

Il livello in cui desideri ardentemente un ex partner dopo una recente rottura è simile al modo in cui i tossicodipendenti bramano una droga.

L'amore ci guida attraverso un sistema di ricompensa / motivazione nel cervello - siamo motivati ​​dalla ricompensa di stare con il nostro partner - e perdere quel sistema può essere estremamente difficile.

Perché tu e il tuo partner affrontate la rottura in modo diverso

Per quanto difficile possa essere la rottura, può sembrare insolito per molti partner eterosessuali vedere il loro ex partner del sesso opposto affrontare la rottura in un modo completamente diverso.

Anche se può far male vedere che il tuo ex partner non sta vivendo lo stesso livello di dolore che hai tu, è importante ricordare che questo è normale ed è dovuto ai modi intrinsecamente diversi in cui i sessi opposti affrontano le rotture.

Secondo la psicologa Melanie Schilling, 'Le donne hanno bisogno di connettersi e gli uomini devono fare qualcosa'.

Questo è il motivo per cui dopo una rottura di solito vedrai uomini preoccuparsi di qualcosa di nuovo, come lanciarsi in un nuovo sport, andare all'estero, trovare un nuovo hobby che richiede tempo o persino entrare immediatamente in una nuova relazione.

Nel frattempo, le donne hanno bisogno dell'interazione sociale, alla ricerca di sostegno emotivo dalla loro cerchia sociale.

Ciò può essere in parte spiegato dalle aspettative sociali degli uomini e dalla mascolinità.

Gli uomini spesso credono di doversi proteggere da intense emozioni negative, credendo che dovrebbero invece 'alzarsi' invece di soffermarsi su qualcosa che è già stato fatto.

Le donne, tuttavia, hanno molta più libertà emotiva di rilasciare veramente le proprie emozioni, offrendo loro opzioni più sane quando si tratta di voltare pagina.

Ma passare dalla tua relazione può dipendere non solo dal tipo di relazione che hai avuto, ma dal tipo di rottura che hai vissuto.

Rompere, imparare e andare avanti

Donna seduta in cima alla montagna. Se vuoi cambiare la tua vita, puoi.

Tipi di rotture (e come affrontarle)

Ci sono molti modi in cui tu e il tuo partner potete rompere, e la situazione e le modalità della rottura possono aiutare a determinare il modo migliore per iniziare a superarla.

Le rotture più comuni includono:

1) Barare o abusare

La situazione: Il tuo partner ti ha ferito. Sono emotivamente o ti ha tradito fisicamente, sono stati disonesti con te o ti hanno abusato.

Era difficile accettare la situazione, ma quando finalmente l'hai fatto, sapevi che non avresti mai più potuto essere con loro.

Come potresti sentirti: Che è stata colpa tua. Che meritavi di essere abusato, mentito o tradito. Potrebbero averti convinto che li hai spinti a farlo, e tutto quello che hanno fatto è stato grazie a te.

Come superarlo: Non incolpare te stesso. Incolpare te stesso può tenerti nella tua fossa per mesi se non anni.

Quello che hanno fatto non è a causa tua; è un prodotto dei loro problemi, ed è qualcosa che dovranno affrontare per il resto della loro vita. A differenza di te, che puoi iniziare ad andare avanti oggi.

2) La rottura improvvisa

La situazione: Sembra che stia andando tutto bene. Di recente hai avuto un grande appuntamento, hai piani per le vacanze in arrivo, li hai presentati alla tua famiglia e ai tuoi amici e vedi un grande futuro con loro.

Quindi, dal nulla, riceverai un testo o un messaggio che recita qualcosa del tipo: 'È finita. Non posso più farlo. '

Come potresti sentirti: Perso, confuso, disorientato. Questo è quello che può davvero far perdere l'equilibrio alle persone. Il tappeto è tirato fuori da sotto di te e non sai nemmeno da dove cominciare quando si tratta di rimettere insieme la tua vita.

Come superarlo: Il primo passo è essere grati di averlo fatto e non hai sprecato un secondo in più per una relazione che era destinata a fallire. Non concentrarti su ciò che hai fatto di sbagliato o su ciò che avresti potuto fare meglio; se non te lo dicono, allora è il momento di andare avanti e riprovare.

3) Natural, Slow Fizzle

La situazione: Tu e il tuo partner avete avuto una grande scintilla per molto tempo. Hai vibrato su tutto e pensavi che questo fosse quello che sarebbe durato per sempre. Sfortunatamente, le scintille hanno rallentato. Le conversazioni hanno iniziato a diventare noiose e entrambi avete iniziato ad annoiarvi. Alla fine, smetti di parlare e di vederci.

Come potresti sentirti: Hai un desiderio ardente di qualcosa che non c'è più. Ti senti frustrato e confuso perché sapevi che voi due potevate fare clic, quindi perché non fate più clic? Sei arrabbiato con il tuo partner perché non hai idea di cosa sia successo, quindi lo incolpi per non essersi sforzato abbastanza.

Come superarlo: Non incolpare nessuno. A volte le relazioni non erano destinate a essere. Se pensi che la scintilla sia sparita, chiedi loro come si sentono; se si sentono allo stesso modo, allora comunica con loro: chiedi loro se questo è qualcosa che vogliono continuare a provare a risolvere, o se è ora di lasciarlo cadere.

4) L'Ultimatum

La situazione: Hai una relazione meravigliosa, ma c'è una questione molto importante in cui tu e il tuo partner non siete sulla stessa pagina.

Passi settimane o mesi a discuterne, ma non riesci mai a trovare un terreno comune; semplicemente non ti senti allo stesso modo per qualcosa.

Forse è il matrimonio, i figli o il trasferimento in un'altra città. Poi un giorno ti danno l'ultimatum: 'Proponimi tra sei mesi o questo è fatto'.

Come potresti sentirti: Ti sentirai arrabbiato e insultato per il fatto che il tuo partner ti ha tirato un ultimatum, oppure ti sentirai intrappolato e spinto in un angolo.

Se scegli di mantenere la tua posizione, perderai il tuo partner; se scegli di muoverti, potresti perdere i tuoi valori. Sei costretto a prendere una decisione difficile.

Come superarlo: Se scegli di restare fedele ai tuoi valori e perdere il tuo partner, allora devi solo accettarlo. Accetta la realtà che le persone possono essere perfette l'una per l'altra in ogni modo tranne che in uno, e che un aspetto può essere il rompicapo.

(Stai lottando per superare una rottura? Nel mio nuovo eBook,L'arte di rompere: la guida definitiva per lasciare andare qualcuno che amavi, imparerai come accettare te stesso, i tuoi sentimenti e la rottura e, infine, andare avanti con una vita migliore.Controllalo qui)

5) Il tuo primo amore

La situazione: Il tuo primo amore. Non hai mai provato crepacuore prima d'ora. Quindi, per un motivo o per l'altro, è fatto.

La relazione è finita e ora stai vivendo il ritiro della rottura per la prima volta nella tua vita.

Come potresti sentirti: Senza speranza, perso, in assoluta disperazione. Pensi di aver fatto saltare in aria l'unica possibilità che hai in una vita perfetta con il partner perfetto.

Ti odi per non essere la persona perfetta per loro e cerchi incessantemente di fare qualsiasi cosa per riavere il tuo partner. Questa sensazione può durare mesi se non anni.

Come superarlo: Non c'è una facile via d'uscita. È un'esperienza di apprendimento e, come ogni lezione, più volte la provi, più la capisci.

La prima volta è la più dura, ma forse il consiglio migliore che puoi ricordare è questo: questa è la prima volta.

Ce ne saranno altri, ce ne saranno di più. Senti il ​​dolore, abbraccialo, lasciati ferire; e poi andare avanti.

Manovrare le 7 fasi della rottura ed evitare errori comuni

La rottura è avvenuta 7 fasi del dolore, ciascuno con la propria sequenza temporale generale ed errori comuni. Gestire queste fasi con successo è la chiave per superare la rottura e ricominciare la vita.

Fase 1 del lutto: disperazione

Cronologia generale: Immediatamente dopo la rottura

Che cos'è: Sei confuso e devi sapere perché è successo, come è potuto accadere, perché ti meriti questo dolore. Cercherete risposte in preda alla disperazione.

Errore comune: Cercherai attivamente il tuo ex. Li molesterai, li infastidirai, li manderai messaggi su tutti i canali e li costringerai a parlare con te. Ignorerai anche tutto ciò che dicono perché non ti piace.

Suggerimento utile: Annota o registra tutto ciò che ti dicono. Leggilo ancora e ancora. Hai le risposte; è solo che non vuoi ascoltarli.

Fase 2 del lutto: negazione

Cronologia generale: 1-2 settimane

Che cos'è: Ti rifiuti di credere che questo stia accadendo. L'intera relazione è stata per tutta la tua vita, e ora non c'è più. Non vuoi affrontare la realtà, quindi non ci pensi nemmeno.

Errore comune: Stalking sui social media. Poiché stai ancora negando, vuoi comunque ignorare il fatto che non hai più una relazione. Insegui tutto ciò che fa il tuo ex, perché pensi ancora di far parte della sua vita.

Suggerimento utile: Meditare. Medita per 15-30 minuti al giorno. Lasciati inspirare ed espirare; anche se non vuoi ancora accettarlo, almeno puoi iniziare a preparare e calmare la tua mente.

Fase del lutto 3: contrattazione

Cronologia generale: 2-3 settimane

Che cos'è: Farai di tutto per riaverli. Contratti tutto, promettendo tutto ciò che pensi possano volere. Ti dai completamente un'offerta a loro.

Errore comune: Diventando il loro incontro casuale. Potrebbero iniziare a chiamarti ogni volta che vogliono fare sesso e tu ci salterai subito sopra solo per accontentarli. Inizi a credere che il sesso aiuterà a far rivivere la relazione, anche se il tuo partner lo vede solo come un collegamento.

Suggerimento utile: Parla con i tuoi amici e chiedi loro di dirti cosa provano per il tuo ex. Ti aiuteranno a liberare la mente e ti aiuteranno a vederlo sotto una nuova luce, che al momento non sei in grado di vedere.

Fase 4 del lutto: ricaduta

Cronologia generale: 1 mese

Che cos'è: Questa fase è facoltativa, a seconda del partner. Puoi convincere il tuo partner a dare un'altra possibilità alla relazione. Sfortunatamente, il loro cuore non sarà dentro come il tuo e alla fine soccomberai sotto la pressione.

Errore comune: Diventare completamente sottomesso. Dai al tuo partner tutto ciò che pensi che voglia, così tanto che non sei più come una persona. Invece di riconquistare il loro amore, tuttavia, stai solo spostando la dinamica del potere della relazione.

Suggerimento utile: Sbarazzati di tutti i ricordi fisici del tuo partner. Fai del tuo meglio per evitare del tutto la ricaduta; lontano dagli occhi, lontano dal cuore.

Fase di lutto 5: rabbia

Cronologia generale: 1-2 mesi

Che cos'è: Dirigerai la tua rabbia in varie parti della tua vita: il tuo ex, la tua famiglia, i tuoi amici, il tuo lavoro. Puoi persino essere arrabbiato con te stesso perché ti sentirai inadeguato e non amabile

Errore comune: Andare su app di appuntamenti per trovare nuove avventure. Mentre gli appuntamenti possono aiutare il processo del lutto, avere avventure di una notte può essere controproducente, lasciandoti più arrabbiato e più amareggiato con te stesso se fatto troppo presto.

Suggerimento utile: Iscriviti a una palestra. Avrai energia extra e la rabbia può essere reindirizzata a uno sfogo fisico. Entrare in una palestra non solo ti aiuterà a spendere le tue energie extra, ma ti darà anche grandi aumenti di dopamina.

Fase del lutto 6: accettazione iniziale

Cronologia generale: 3-6 mesi

Che cos'è: Alla fine ti arrendi. Accetti davvero che la rottura sia avvenuta e stai vivendo una vita che ora è stata spostata dalla relazione. Puoi finalmente iniziare vedi te stesso senza l'amarezza, la gelosia, o la rabbia degli ultimi mesi.

Errore comune: Incontri immediatamente. Se esci troppo velocemente, scoprirai di essere ancora troppo vulnerabile, sia emotivamente che mentalmente, per iniziare le basi di una nuova relazione. Hai bisogno di tempo adeguato per lavorare su te stesso e soddisfare le tue esigenze.

Suggerimento utile: Trova nuovi hobby. Cambia la tua vita in piccoli modi. Mescola le cose: magari sposta gli appartamenti o almeno sposta i mobili. Fai tutto il possibile per darti una nuova vita che non assomigli alla tua vita precedente.

Fase di lutto 7: Nuova speranza

Cronologia generale: 6 mesi +

Che cos'è: Ti sei arreso, ma ora ti rendi conto che non c'era nulla a cui arrendersi. La tua vita è tua e le tue decisioni dipendono da te. Finalmente capisci il fatto che avresti potuto cambiare e ricominciare tutto questo tempo - ora sei pronto per andare avanti.

Errore comune: Vedere il tuo ex. Può ancora essere difficile contattare il tuo ex a questo punto, soprattutto se il loro processo di lutto è stato più breve del tuo (o se non hanno avuto alcun processo di lutto). Stai lontano dal tuo ex ancora per un po '; lavora su te stesso e stabilisci le tue solide basi mentali e stabilità emozionale.

Suggerimento utile: Data casualmente. Guarda cosa c'è là fuori. Trova persone con interessi simili e parla con loro, cenare con loro, fare l'amore con loro. Non devi impegnarti, ma non devi nemmeno avere più paura. La vita deve andare avanti.

Dopo la rottura: amare il nuovo te

Se sei riuscito a superare le 7 fasi del lutto, o se sei arrivato così lontano nella guida e hai compreso tutte le insidie ​​e gli ostacoli sulla lunga strada davanti a te, congratulazioni.

Hai raggiunto la fase post-rottura e hai trasferito con successo la relazione e la rottura dall'essere una parte della tua identità a un altro capitolo della tua storia.

È ora che ti concentri sull'amare il nuovo te. Il lutto è finito e l'apprendimento è completo, e la persona che vedi allo specchio è più forte, più saggia e migliore di quanto non fosse prima della rottura.

Ottieni il massimo dal tuo esperienza di rottura, perché nel bene o nel male, questa è la persona che sei diventato. È tempo di amati di nuovo.

Se stai ancora lottando contro il crepacuore, dai un'occhiata al mio ultimo eBook: L'arte di rompere: la guida definitiva per lasciare andare qualcuno che amavi. Lasciare andare qualcuno non è facile come scorrere da sinistra a destra. Ma con l'aiuto dei consigli pratici di questo eBook, smetterai di tormentarti per il tuo passato e sarai rinvigorito per affrontare la vita a testa alta. Controlla Qui.