8 pensieri felici per lasciar andare la negatività

8 pensieri felici per lasciar andare la negatività

La risposta è che è proprio come funziona il nostro cervello. La cattiveria ha un impatto maggiore sul nostro cervello rispetto ai pensieri felici.


È dovuto al nostro cervello 'bias di negatività“, Un fenomeno per il quale abbiamo una maggiore sensibilità alle notizie spiacevoli e alle brutte esperienze. Quando sperimentiamo stimoli negativi, c'è un maggiore aumento dell'attività elettrica nel nostro cervello.

A sua volta, i nostri atteggiamenti sono più fortemente influenzati da notizie negative che da buone notizie.

Ma possiamo ancora resistere ai nostri pensieri negativi e imparare l'abitudine di pensare alla vita felice.


Ecco 5 principi da seguire pensa pensieri più felici. Dopodiché, discuteremo di 8 pensieri felici che puoi sempre ricordare a te stesso.

1. Insegna al tuo cervello a vedere il positivo

Ricordare le cose brutte ti renderà infelice. Ma se insegnerai al tuo cervello a vedere il positivo in ogni situazione, ti renderà la vita più facile.



Mostrare gratitudine per le cose buone è forse l'attività di aumento della felicità più potente che ci sia. Non solo ti renderà più felice, ma può anche migliorare la vita di tutti coloro che ti circondano.


2. Fai ciò in cui sei bravo

Il segreto per cui gli artisti affamati sono più felici è perché usano i loro 'punti di forza distintivi'. Queste sono le cose in cui sei straordinariamente bravo: dipingere, suonare strumenti e simili.

Usare i tuoi punti di forza distintivi spesso aumenta i pensieri felici. Quindi, pensa a cosa sei bravo e fallo spesso. È il segreto per sperimentare più 'flusso' sul lavoro e nella vita.

3. Trascorri del tempo con le persone che ti piacciono

La felicità è più contagiosa dell'infelicità. Se trascorri del tempo con le persone che ami, familiari e amici, otterrai pensieri felici.

Le persone più felici sono quelle che hanno relazioni forti. Quindi, trai il massimo dalla tua vita e trascorrila con loro. Non passare più tempo con le persone che amiamo è qualcosa che la maggior parte delle persone rimpiange di più.

4. Dare molto

Hai notato che quando dai, ti fa sentire bene? È perché dare ci rende più felici che ricevere.

Non devi dare soldi: può essere qualsiasi cosa. Puoi dedicare tempo, impegno, fare cose carine - può creare un ciclo di feedback di felicità nella tua vita.

5. Datti da fare

A volte, di solito non facciamo ciò che amiamo. Facciamo solo ciò che è conveniente e facile per noi.

Ad esempio, stare seduti sul divano a guardare la TV non ci rende davvero felici. Quando arriviamo al lavoro e facciamo ciò che amiamo, siamo più felici.

È perché quando la nostra mente e le nostre mani sono occupate, siamo concentrati. Una mente errante non è una mente felice perché può portare a pensieri negativi. Pensare e lavorare può sconfiggere i sentimenti tristi.

Ora, questi sono i modi in cui possiamo allenare il nostro cervello ad avere pensieri felici. Ma se hai bisogno di motivazione, ecco 8 semplici pensieri felici a cui pensare per aiutarti a uscire da una crisi di pensiero negativo.

(Per approfondire la filosofia buddista e come può aiutarti a vivere una vita migliore, controlla l'ultimo eBook del fondatore di Hack Spirit Lachlan Brown: La guida pratica all'uso del buddismo e della filosofia orientale per una vita migliore)

8 pensieri felici a cui pensare per smettere di pensare in modo negativo

Credito immagine: Shutterstock - Di nd3000

1. 'Le difficoltà non sono permanenti'

'In tre parole posso riassumere tutto quello che ho imparato sulla vita: va avanti.' Robert Frost

Pensando che 'anche questo passerà e la vita andrà avanti', stai reindirizzando la tua attenzione lontano dalla negatività della situazione. Questo è un ottimo pensiero da intrattenere per contrastare tutti gli altri pensieri che stanno sorgendo.

2. 'Succederanno cose belle'

La vita non è tutta negatività. Quando accadono cose brutte, è certo che presto arriveranno cose buone.

Potresti pensare di essere martoriato da prove e tribolazioni, ma la pioggia cesserà presto. Ricorda a te stesso che ci saranno giorni migliori.

In questo modo potrai andare avanti e continuare a cercare la luce alla fine del tunnel. Intrattenendo pensieri felici e positivi durante questi giorni neri, ti alzi al di sopra della negatività.

3. 'Sono amato'

Quando sei triste e ti senti solo, ricorda che c'è qualcuno in questo mondo, o molti qualcuno, che ti ama.

Ci sono molte persone che pensano a te, si prendono cura di te e vogliono il meglio per te. Sono i tuoi amici e le tue famiglie, quindi permettiti di assaporare quanto sia potente e mozzafiato.

Lascia che la sensazione di essere amore ti dia un senso di calore, pace e felicità.

4. 'Sono intelligente e capace'.

Tutti noi siamo nati unici. Nessuno può essere te tranne te.

Sei nato con la capacità di pensare, risolvere problemi, creare, analizzare, raggiungere e sopravvivere. Non ascoltare la bugia che sei inutile.

Hai molti talenti e abilità naturali e apprese. Quindi, invece di concentrarti su ciò che non puoi fare, concentrati su ciò che puoi fare per avere successo.

5. 'Tutto accade per una ragione, tutto porta a qualcosa di meglio'

Se sei una persona che crede che la tua vita sia predeterminata, allora è un bene per te. Tuttavia, questo pensiero non ha nulla a che fare con il destino.

Invece, è un pensiero brillantemente incoraggiante che porterà felicità. Ti aiuterà ad accettare le cose brutte che sono successe e ad attendere con impazienza le lezioni che porta.

Ti aprirà anche per iniziare a cercare un significato nelle difficoltà che hai affrontato, oltre ad essere ottimista su ciò che accadrà in futuro.

Di fronte a una brutta esperienza, è facile incolpare noi stessi. Ma se intratteniamo questo pensiero felice, ci incoraggia a liberarci del nostro ruolo di vittima indifesa.

Una volta avviato questo processo, la nostra mentalità passerà dalla vittima al vincitore.

6. 'Il mare mosso non rende abili marinai'

Sei sempre il migliore quando le cose vanno male. Dobbiamo ricordare che non si possono evitare battute d'arresto e difficoltà.

Invece di crogiolarci nell'autocommiserazione, dobbiamo usare queste esperienze come opportunità per crescere e diventare una versione migliore di noi stessi.

Come si suol dire, ciò che non ti uccide ti rende più forte. Quindi, qualunque cosa ci accada, alla fine ci aiuterà a diventare una persona più forte e più saggia.

Ci sono molte persone che hanno iniziato a brillare nella luce più brillante durante i periodi di grande disperazione. In effetti, senza le difficoltà impegnative, non sarebbero la persona che sono oggi. Sono usciti con grandi personaggi e forza di volontà incrollabile.

“Dalla sofferenza sono emerse le anime più forti; i personaggi più massicci sono segnati da cicatrici. ' Kahlil Gibran

7. 'Quando una porta si chiude, un'altra porta si apre'

A volte, la vita chiude una porta e non possiamo mai riaprirla. Viviamo una 'brutta stagione': la nostra attività fallisce, veniamo licenziati dal lavoro o i nostri cari ci lasciano.

Può anche essere sotto forma di opportunità mancate, ma ricorda che per tutto ciò che viene tolto dalla tua vita, otterrai qualcosa di nuovo.

Quello che fai è non rimanere in piedi davanti alla porta che si è chiusa perché ti porterà risentimento. Invece, prova a cercare nuove opportunità e ad essere positivo riguardo al futuro.

8. 'Sei l'unico con cui puoi confrontarti'

Il problema dei confronti è che sono ingiusti e possono farti sentire insicuro. Il più delle volte, ti mancano le metriche giuste per confrontare i risultati della tua vita con quelli di altre persone.

Tendiamo anche a confrontare le nostre debolezze con i punti di forza di altre persone, la nostra povertà con la ricchezza di altre persone e la nostra incapacità al potere di altre persone. La verità è che siamo tutti unici: puoi fare ciò che gli altri non possono fare.

Proprio come un'ascia che non può tagliare i capelli e una forbice che non può tagliare il legno, abbiamo tutti punti di forza diversi. I confronti causano insoddisfazione, malcontento e grandi livelli di infelicità.

Invece di paragonarti ad altre persone, confronta i tuoi progressi con quelli di prima. Guarda come sei cresciuto e sviluppato come persona.

Quando ti confronti con la tua versione precedente, realizzerai i traguardi importanti della tua vita, invece di lasciarti trascinare dai risultati degli altri.

Poche parole:

Quando alleni il nostro cervello a cercare il rivestimento d'argento in ogni situazione, noterai che ti prendi rapidamente in pensiero negativo. Con ciò, sarà più facile per te riformulare automaticamente i tuoi pensieri in qualcosa di più positivo.

E la buona notizia è che oggi può essere il primo giorno in cui puoi allenare il tuo cervello ad essere felice.