7 strane domande che ti aiuteranno a trovare lo scopo della tua vita

7 strane domande che ti aiuteranno a trovare lo scopo della tua vita

Qual è lo scopo della tua vita?


Per la maggior parte delle persone, questa non è una domanda facile a cui rispondere.

Probabilmente conosci molte persone che avevano un obiettivo nella vita fin dall'inizio, che hanno sempre saputo di voler diventare un medico e lo hanno fatto.

Ma per quanto riguarda il resto di noi? Il resto di noi che non ha idea di cosa vogliamo fare della nostra vita.


In realtà, l'ultima frase pone il problema in una prospettiva migliore. Vedi, quello che stiamo chiedendo in realtà è cosa dovremmo fare con il nostro tempo mentre siamo vivi.

Ci sono decine di persone ben oltre i 40 e i 50 anni che ancora non hanno idea di cosa dovrebbero fare della loro vita.



La verità è che abbiamo un tempo limitato sulla terra. Riempiamo il nostro tempo con alcune cose che sono significative e altre che non lo sono. Le cose significative danno uno scopo alla nostra vita e il resto è solo un modo per ammazzare il tempo. Triste ma vero.


La domanda che dovremmo porci non è qual è lo scopo della mia vita, ma come dovrei trascorrere il mio tempo in un modo che sia significativo.

Questa è una domanda molto più semplice a cui rispondere.

In realtà, farti ogni sorta di domande, potrebbe in effetti portarti a qualcosa di più vita propositiva. Diamo un'occhiata ad alcuni di loro.

1) Quali sono i tuoi valori?

È inutile cercare di capire qual è lo scopo della tua vita, se non sai cosa è importante per te. Questa è la prima domanda a cui rispondere.

Se tu sentirsi persi e che non hai uno scopo nella vita, è perché non sai cosa è veramente importante per te. Non hai capito cosa apprezzi nella vita.

Inizialmente assumiamo i valori che apprendiamo dai nostri genitori, dai nostri insegnanti, dai nostri coetanei e da altre persone importanti nella nostra vita. Potremmo finire sentire ilt perché abbiamo preso le loro idee senza mai prenderci il tempo di valutarle da soli.

Quali sono i tuoi valori? Quali idee difenderai a tutti i costi? Con quali idee vuoi vivere? Capiscilo e sarai più vicino allo scopo della tua vita.

Nelle parole del Mahatma Gandhi:

Le tue convinzioni diventano i tuoi pensieri,

I tuoi pensieri diventano le tue parole,

Le tue parole diventano le tue azioni,

Le tue azioni diventano le tue abitudini,

Le tue abitudini diventano i tuoi valori,

I tuoi valori diventano il tuo destino.

2) Se ti viene detto che hai un anno per lasciare un'eredità e se non fai qualcosa di significativo con quel tempo, morirai di una morte terribile, cosa faresti?

Contemplare queste domande tutto o niente tende a focalizzare la nostra attenzione, come farebbe una pistola alla testa.

Ti dà davvero una pausa per rivalutare il modo in cui trascorri il tuo tempo, o meglio quanto tempo sprechi.

Se credevi che la tua vita dipendesse dal fare qualcosa di significativo, sicuramente ti verrà in mente qualcosa. Prenditi del tempo adesso e considera seriamente la domanda. Potrebbe solo darti un suggerimento su cosa potresti fare della tua vita.

3) Cosa dirà il tuo necrologio?

Pensaci: ogni giorno sei impegnato a scrivere il tuo necrologio.

Ne sei orgoglioso? Va bene con esso? Deluso? Si vergogna?

I fatti della tua vita fino ad ora si sommano a qualcosa per cui vuoi essere ricordato?

In caso contrario, è tempo di lavorare per aggiungere di più alla storia della tua vita. Scopri per cosa vuoi essere ricordato e inizia a lavorare per questo.

Se vuoi essere ricordato come il migliore amico di sempre, allora sii il migliore amico; se vuoi essere ricordato come un salvatore di trascurato animali, poi esci e salva alcune delle povere creature.

4) Se non dovessi lavorare, cosa faresti del tuo tempo?

Se non dovessi lavorare e non ti fosse permesso di restare a casa, come sceglieresti di trascorrere quel tempo?

Per essere chiari, non puoi scegliere di stare seduto tutto il giorno in un bar o al cinema. Facciamo finta che tu sia costretto sotto la minaccia delle armi e che tu non abbia un computer o uno smartphone per distrarti e non hai nemmeno molti soldi per distrarti. Puoi andare a casa solo per dormire.

Come sceglieresti di occuparti? Lo spenderesti in un vivaio, magari aiutando a curare le piante, vai alla S.P.C.A. e passare del tempo con gli animali lì, andare in ospedale a visitare i malati, stare all'angolo della strada e raccontare al mondo la tua storia?

Pensaci adesso. Cosa faresti?

5) Come passavi il tempo da bambino?

Quando siamo bambini facciamo ciò che viene naturale. Cosa hai fatto e dove l'hai fatto? Hai giocato fuori o dentro? Hai usato strumenti per creare cose o sei andato principalmente in giro?

Ricordo di aver fatto libri. Ho usato per strappare i miei vecchi libri di scuola per fare piccole pagine per piccoli libri di racconti che avevano cartoni animati e fumetti. Mi ha tenuto occupato per ore.

Da allora ho continuato a scrivere in una forma o nell'altra.

Cosa ti ha tenuto felicemente occupato per ore da bambino?

6) Cosa ti fa dimenticare il mondo che ti circonda?

Peccato che tu non possa fare soldi costruendo puzzle, perché questo mi fa davvero dimenticare il mondo intorno a me.

Ma cosa significa completare un puzzle difficile che è così soddisfacente? Se ci pensi, è la sfida di trovare i pezzi corretti e completare un'immagine, non sono solo ore di tempo perso. C'è una competizione con te stesso coinvolto nel completamento di un puzzle.

Potresti considerare non solo l'attività che ti fa perdere il contatto con il mondo che ti circonda, ma anche le ricompense dietro l'attività. Di cosa si tratta l'attività che ti soddisfa così tanto?

7) Quali difficoltà sei disposto a sopportare per raggiungere il tuo obiettivo?

Qualunque cosa tu decida di fare della tua vita, qualcosa in quella decisione alla fine farà schifo. E questo non significa che ti sbagliavi riguardo al tuo scopo nella vita; significa solo che devi restare un po 'più a lungo.

Non esiste una carriera giusta con un capo comprensivo, un ottimo stipendio, collaboratori meravigliosi e progetti stimolanti che fanno risplendere il tuo talento unico. In ogni caso, se mai dovessi colpire quel trespolo inebriante, di certo non durerà.

Alla fine tutto perde il suo splendore e se ti accorgi di essere pronto a restare nei paraggi e sopportare qualche disagio, probabilmente hai trovato la tua nicchia.

Potreste invidiare ai medici il loro reddito elevato e le loro auto fantasiose, ma questo ha un prezzo: anni di studio; lunghi orari di lavoro e un pesante fardello di responsabilità. Potresti sognare di diventare uno chef di fama mondiale, ma sei pronto a trascinare ore empie in una cucina calda, preoccupandoti costantemente del prossimo critico gastronomico che può distruggere la tua carriera con una sola recensione?

Quanto sei disposto a soffrire per il sogno che pensi di avere adesso?