7 cose

7 cose 'spirituali' che le persone fanno che sabotano la loro crescita

Abbracciare la spiritualità può aiutarti a sbocciare in una versione migliore di te stesso.


Allo stesso tempo, soffermarsi su di esso può anche portare il peggio di te.

Cosa intendo con questo?

Uno psicologo di nome John Welwood ha inventato il termine 'bypass spirituale'.


Ciò significa essenzialmente distorcere le credenze spirituali per accogliere realtà spiacevoli e reprimere la vulnerabilità psicologica ed emotiva.

Gli individui che praticano uno stile di vita spirituale potrebbero essere coinvolti in alcune pratiche che non sono solo fuorvianti ma dannose per loro crescita come persona.



Di seguito sono riportati i sette errori commessi dalla maggior parte delle persone spirituali, ma non se ne accorgono finché non è troppo tardi:


1) Usare la spiritualità come una trappola dell'ego

Alcune persone tendono a sentirsi migliori del resto di noi perché ne sono certi Cose 'spirituali'.

Come leggere libri scritti da poeti giapponesi del XV secolo. O meditando ogni giorno. O fare yoga seriamente, non per divertimento. O partecipare a un circolo di guarigione di gruppo.

Quello che sto cercando di sottolineare non è che queste attività siano cattive. È che hanno la tendenza a diventare una trappola dell'ego.

Sei un vegano e credi nella preservazione della vita animale; quindi pensi che tutti i mangiatori di carne siano cattivi.

È quando inizi a pensare di essere migliore di tutti che queste attività spirituali diventano attività vanagloriose.

Quando inizi a guardare dall'alto in basso le persone perché non sono autoriflessive come te, stai essenzialmente associando la spiritualità all'elitarismo. E non è affatto bello.

2) Trattare la spiritualità come un hobby

Con il modo di vivere bohémien in piena modalità mainstream, è difficile distinguere coloro che ci sono dentro perché credono in un modo di vivere minimalista e quelli che pensano che sia una grande estetica per il loro Instagram.

Non si può negare che la spiritualità sia riemersa come tendenza new age del XX secolo. Tutti vogliono fumare erba e svegliarsi.

Alcuni direbbero che festival come Burning Man aiutano a distorcere la spiritualità. Hai persone provenienti da tutto il mondo che partecipano a varie pratiche 'solenni'.

Ma sono lì per godersi l'energia? O sono lì perché è bello?

Acquisire nuove attività spirituali è fantastico per noi poiché ci aiuta a connetterci con una parte più grande dell'universo.

Ma trattare la spiritualità come una semplice scena mina i veri valori della vita spirituale ed è irrispettoso per coloro che vivono seriamente secondo essa.

3) Sii troppo positivo

Il mondo è un posto piuttosto buio. Pensarci troppo è destinato a farti arrabbiare.

Tuttavia, esiste una linea sottile che separa la positività e l'ottimismo dell'evasione. Sostenere ciecamente il positivo e fingere che il cambiamento climatico, la povertà e il razzismo non esistano non è nemmeno il miglior approccio alla vita.

Internet sta esplodendo con la cultura positiva, dove i problemi vengono presi in giro e tradotti in meme.

Questa tendenza all'evasione diluisce solo il problema in questione e trasforma eventi tragici in opportunità per la commedia.

Col tempo, corriamo il rischio di diventare apatici di fronte a questi eventi, proprio perché si sono rivolti a materiale Internet.

4) Giudica coloro che esprimono qualsiasi emozione

Le persone spirituali tendono ad essere più calme, più gentili e più amichevoli. È il loro zenness che consente loro di interagire con il mondo in modo più pacifico.

La loro percezione della vita è diversa, consentendo loro di vedere il mondo con occhi nuovi, in genere senza giudizio.

Queste sono qualità ammirevoli. Tuttavia, quando inizi a giudicare gli altri per non sentirti sempre zen come te, allora devi iniziare a valutare la tua mentalità.

Il mondo metterà alla prova la nostra pazienza; non si può negarlo. Giudicare gli altri per aver espresso ciò che sentono è ipocrita e umiliante, nessuno dei due attributi di una persona spirituale.

5) Impossibile tenere conto delle azioni

Probabilmente hai sentito citazioni come 'Tutto accade per una ragione' o 'L'universo fa quello che dovrebbe'.

Va tutto bene e dandy finché non inizi a torcere questi mantra per convincerti che l'universo fa quello che dovrebbe per te.

Non trovi un lavoro da 4 mesi?

Invece di ritenerti responsabile della tua mancanza di successo, scegli di incolpare (o meglio, ringraziare) l'universo per questo. 'C'è una ragione dietro questo', dici.

È vero, c'è una ragione per la tua disoccupazione: è la tua pigrizia e il tuo rifiuto di riconoscere che la tua realtà è molto controllata da te e da nessun altro.

6) Reprimere le emozioni perché non è spirituale

Lo spirito libero è solitamente uno che è gentile, compassionevole, calmo e indulgente.

Tuttavia, non si può negare che la nostra bussola emotiva possa sfuggirci di mano. Anche la persona più zen può provare rabbia, tristezza e infelicità.

Il problema è quando le persone spirituali attribuiscono sentimenti non spirituali al male. Di conseguenza, iniziano a rifiutare tutto ciò che non è un'emozione positiva.

Reprimere le reazioni di base può solo portare all'inautenticità. Sostenere sentimenti di compassione e gentilezza di fronte a avversità estreme e rifiutare le risposte naturali come il disprezzo genera solo dissenso interno.

Ammettiamolo: nessuno è in uno stato di calma perpetua. Quando ti senti arrabbiato, lascialo andare e riprova. Non picchiarti per sentirti un essere umano.

7) Ignora completamente la scienza

Le credenze spirituali potrebbero non essere necessariamente in linea con la ricerca scientifica. Non importa quanto possa essere convincente l'idea di Platone dei due mondi, semplicemente non ci sono prove sufficienti per dimostrare che esiste un regno spirituale separato in questo universo.

Una cosa è se il tuo stile di vita ruota attorno a questa idea ... un'altra è quando inizi a dire che la gravità è la prova del regno spirituale.

Questa disparità diventa assolutamente problematica quando i fatti scientifici provati vengono completamente negati perché si scontra con una credenza spirituale.

Supporre che la Terra sia piatta perché spiega il movimento dei chakra non è solo ridicolo ma ignora gli sforzi scientifici.

Inutile dire che queste qualità di cui sopra non sono i principi fondamentali di una vita spirituale. Piuttosto, sono le conseguenze di un'idealizzazione aperta, quasi fanatica, della spiritualità come movimento.

Per evitare queste tendenze, è necessario trovare un equilibrio tra moderazione e controllo, felicità e tristezza e pace e responsabilità.

NUOVO EBOOK: Se ti è piaciuto questo articolo, dai un'occhiata al mio eBook L'arte della consapevolezza: una guida pratica per vivere nel momento. Questa guida è la tua porta d'accesso ai benefici che cambiano la vita della pratica della consapevolezza. Nessun gergo confuso. Nessun canto di fantasia. Nessuno strano cambiamento nello stile di vita. Solo una guida molto pratica e facile da seguire per migliorare la tua salute e la tua felicità attraverso una vita consapevole. Controllalo qui.