6 Abitudini di persone autenticamente felici

Perché alcune persone sono più felici di altre? Sembra che abbiano trovato ciò che amano fare e provino un costante senso di pace e felicità. Vedono opportunità positive quando la maggior parte delle persone vede le porte chiuse. Gestiscono fallimenti e battute d'arresto con grazia e continuano a muoversi con sicurezza nella direzione desiderata.


Non preoccuparti se pensi che questo non ti somigli. La buona notizia è che puoi essere una di quelle persone. Queste caratteristiche sono ampiamente apprese. Lo so per esperienza personale. Ho visto persone attraversare difficoltà e depressione e tuttavia cambiare la loro vita puramente attraverso le loro azioni e il loro atteggiamento.

Essere felici è possibile, non importa quanto siano buie le tue giornate. Contrariamente alla credenza popolare, essere felici non ha davvero molto a che fare con il 'pensiero positivo'. Si tratta di coltivare un atteggiamento realistico che abbraccia la vita così com'è.

Trovare una felicità duratura è molto simile alla forma fisica. Devi allenare i muscoli ogni giorno se vuoi vedere i risultati nel tempo. Quindi, se stai cercando una spinta per far partire la palla, ecco 7 abitudini di persone autenticamente felici.


1) Avere 5 relazioni strette

Lo sapevi che a ha scoperto uno studio di lunga data di Harvard che 'le buone relazioni ci mantengono più felici e più sani'.

Persone che sono più socialmente connesse sono stati anche suggeriti per vivere anche più a lungo.



Ma perché cinque relazioni?


Prendi questo passaggio dal libro Trovare il flusso:

'I sondaggi nazionali rilevano che quando qualcuno afferma di avere 5 o più amici con cui discutere di problemi importanti, è probabile che il 60% in più affermi di essere 'molto felice''.

Tuttavia, tieni presente che il numero effettivo non è necessariamente così importante, è lo sforzo che metti nelle tue relazioni che conta.

2) Non legare la tua felicità a eventi esterni

La ricerca ha suggerito quell'autostima che è legata al successo esterno può essere piuttosto volubile. Ad esempio, se leghi la tua autostima all'ottenimento di quella promozione di lavoro, sperimenterai un piccolo impulso quando lo otterrai, ma non durerà a lungo.

Legare la tua felicità a eventi esterni può anche portare a comportamenti che evitano il fallimento. La chiave potrebbe essere quella di pensare a te stesso meno come dice questa citazione di C.W Lewis ed evitare la trappola di legare la tua autostima a segnali esterni.

'L'umiltà non è pensare meno a te stesso, ma pensare di meno a te stesso.' - C.S. Lewis

3) Esercizio

L'esercizio fisico può farti sentire meglio se lo segui.

L'immagine del corpo migliora come risultato dell'esercizio e alla fine inizierai a sperimentare quell'esercizio fisico grazie al rilascio di endorfine. Non importa quale attività fisica svolgi, basta che tu faccia qualcosa.

4) Diventa bravo in qualcosa

Le persone felici in generale hanno qualcosa in cui sono 'bravi'. Un'abilità che hanno affinato nel corso degli anni. Le persone riferiscono che anche se può essere stato difficile migliorare le proprie capacità in qualcosa, sono soddisfatte di se stesse quando guardano indietro.

Le ricompense di diventare bravi in ​​qualcosa superano di gran lunga il disagio a breve termine.

5) Spendi più soldi per le esperienze

Secondo ricerca, gli acquisti esperienziali tendono a renderci più felici che spendere soldi per beni materiali. Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che le esperienze sono qualcosa che ricorderai per sempre, sono sociali e sono uniche. Nessuno al mondo avrà la stessa identica esperienza che hai avuto tu.

6) Non ignorare le emozioni negative

Sì, è comune per la maggior parte di noi resistere a emozioni come la tristezza. Ma la verità è che potresti aver bisogno di tristezza se vuoi essere felice.

E resistere alle emozioni negative potrebbe effettivamente intensificarli.

Ha sostenuto Carl Jung che 'ciò a cui resisti non solo persiste, ma crescerà di dimensioni'.

Forse il maestro spirituale Osho lo dice meglio con questa citazione:

“La tristezza dà profondità. La felicità dà altezza. La tristezza mette radici. La felicità dà rami. La felicità è come un albero che va in cielo e la tristezza è come le radici che scendono nel ventre della terra. Entrambi sono necessari, e più un albero va in alto, più va in profondità, simultaneamente. Più grande è l'albero, più grandi saranno le sue radici. In effetti, è sempre proporzionato. Questo è il suo equilibrio. '- Osho