5 cose da NON fare quando si pratica la meditazione

Sono sicuro che probabilmente avrai letto che la meditazione fa bene. Dalla riduzione dello stress e dell'ansia all'aumento della fiducia e dell'autostima, non c'è molto che vada storto provandoci.


Tuttavia, molte persone si confondono su come praticare effettivamente. Quindi, di seguito, passeremo attraverso gli errori più comuni che le persone commettono quando iniziano.

1) Fare il tipo sbagliato di meditazione

Non esistono due menti uguali, quindi ha senso che le pratiche di meditazione non siano una taglia unica. Ciò che funziona per te potrebbe non funzionare per qualcun altro.

È importante essere chiari con ciò con cui stai lottando e cosa vuoi che la meditazione faccia per te. Poniti queste domande: l'ansia è un problema per te? Hai bisogno di un booster di energia? Stai cercando di superare il dolore? Tutte queste esperienze richiedono diverse forme di meditazione.


2) Aspettarsi miracoli dall'oggi al domani.

Le persone non vanno in palestra e si aspettano di sollevare 300 libbre durante la notte. È lo stesso con la meditazione. Ci vuole tempo per ottenere i benefici che hai letto a riguardo. Inizia in piccolo e migliora continuamente.

3) Aspettarsi che tutti i pensieri scompaiano dalla tua mente.

Siamo stati benedetti con questa mente e corpo straordinari e l'obiettivo non è disattivare questa straordinaria capacità. Abbiamo tutti vite e relazioni e queste richiedono pensieri e connessione.



L'obiettivo della meditazione è semplicemente quello di sviluppare la competenza per essere il controllore del traffico per quanto riguarda i pensieri che vengono nella nostra mente.


Vuoi scegliere su cosa concentrarti e su cui concentrare la tua attenzione in modo da non essere messo fuori gioco dalle chiacchiere della mente delle scimmie.

4) Credere che non funzionerà.

Non dubitare del potere della meditazione. Innumerevoli studi di ricerca hanno dimostrato incredibili benefici per la tua mente e il tuo corpo. Devi solo continuare per raccogliere i frutti.

5) Andare avanti da soli

Nel mondo orientale, la meditazione veniva insegnata da un insegnante o da un guru. Non è facile fare tutto da soli! Fortunatamente, ci sono innumerevoli risorse online, dai corsi ai libri agli articoli. Utilizza tutta la saggezza che riesci a trovare!