5 strategie per ricordare tutto ciò che impari

5 strategie per ricordare tutto ciò che impari

Le persone che sono brave nell'apprendimento non hanno solo buoni geni e un vivo interesse, hanno imparato la capacità di capire come funziona l'apprendimento.


La maggior parte dei sistemi educativi in ​​tutto il mondo non insegna ai bambini come imparare: semplicemente insegnano loro come imparare meccanicamente e poi, una volta terminato il test, lo studente di solito dimentica tutto.

Se vuoi davvero ricordare ciò che impari, ecco cinque strategie che puoi utilizzare in modo da non dimenticare mai più le cose.

1) Abituati a ricordare le informazioni

Ricordi quando impari l'algebra a scuola e hai pensato a te stesso: 'Non lo userò mai', quindi lo lasci andare dalla tua memoria?


E se prendessi l'abitudine di cercare di ricordare le cose solo per il gusto di ricordarle? Immagina cosa potresti ricordare se ti sforzassi di voler sapere di più sulle cose che hai imparato.

Mettendoti costantemente alla prova, allenerai il tuo cervello a smettere di dimenticare. Gli psicologi lo chiamano 'effetto di prova'.



Pertanto, una grande strategia per richiamare le informazioni è distanziare i tentativi di richiamare le informazioni, invece di riempirle tutte nell'arco di pochi minuti. In questo modo, permetti che avvenga qualche dimenticanza tra i test, il che significa che il ricordo richiede uno sforzo cognitivo maggiore e la memoria diventa più forte.


2) Non lasciarti andare

Se ricordi qualcosa una volta, non accettarlo come abbastanza buono. Tieni su te stesso e mettiti alla prova di volta in volta sulle informazioni che devi conoscere per il lavoro, la vita e in generale. Se accetti lo status quo per quanto riguarda la tua memoria, non espanderai mai la tua capacità di apprendere e ricordare cose nuove.

Una buona strategia è mescolare il tipo di problemi che risolvi. Studihanno dimostrato che mescolare il modo in cui apprendi può aiutare a cementare le informazioni nel tuo cervello.

3) Non accettare le cose come le vedi

Quando si tratta di ricordare le informazioni, tendiamo a fare molto affidamento sui nostri dispositivi e pianificatori per aiutarci a rimanere organizzati e ricordare date ed eventi importanti.

Quando qualcosa è facile, la scienza dice che stai sperimentando qualcosa chiamato 'fluidità' e probabilmente dimenticherai informazioni importanti.

Ma quando metti costantemente alla prova la tua mente in modi diversi, possiamo ricordare le cose importanti più facilmente in seguito.

Ad esempio, quando entri al supermercato per comprare latte, uova e pane senza una lista, tenderai ad uscire dal supermercato con tutto tranne il latte, le uova e il pane.

Invece, puoi ricordare a te stesso nella tua testa di prendere il latte, le uova e il pane ripetendo le parole. E chiediti 'di cosa avevo bisogno al supermercato?' così puoi esercitarti a ricordare quelle informazioni su richiesta.

4) Connetti informazioni nuove e vecchie

Uno dei modi più popolari per creare nuove informazioni stick è collegarle a cose che già conosci. Questo è il motivo per cui i libri di testo e i programmi delle lezioni sono graduali e si basano su concetti da base a difficile nel tempo.

'Più spieghi sul modo in cui il tuo nuovo apprendimento si collega alla conoscenza precedente,'Fallo restare'Scrivono gli autori,' più forte sarà la tua comprensione del nuovo apprendimento e più connessioni creerai che ti aiuteranno a ricordarlo in seguito. '

Se vuoi utilizzare questa tattica nella vita reale, cerca sempre modi per ricordare le cose collegandole a cose che già conosci

Ad esempio, se vuoi ricordare una ricetta per i muffin ai mirtilli, potresti ricordare una ricetta con gocce di cioccolato ma semplicemente sostituire le gocce di cioccolato con i mirtilli per realizzare la nuova ricetta. Conosci già la ricetta con le gocce di cioccolato, quindi diventa più facile ricordare quella nuova.

5) Rifletti per imparare

Quando impari qualcosa di nuovo è importante dedicare un po 'di tempo a pensare a come l'hai imparato, perché l'hai imparato, come sarà importante nella tua vita e come puoi collegarlo a cose che già conosci.

Uno studio della Harvard Business School ha scoperto che le prestazioni erano molto più elevate per i dipendenti che alla fine della giornata hanno trascorso 15 minuti a riflettere sul proprio lavoro.

La riflessione è uno strumento potente che non viene insegnato nelle scuole. Ti siedi e pensi a una situazione e ti fai alcune domande come 'cosa ho imparato?', 'Come faccio a sapere di averlo imparato?', 'Come posso usare queste informazioni nella vita reale?' e continua a fare domande finché non ti senti soddisfatto della tua esperienza di apprendimento.