5 potenti passaggi per lasciar andare sentimenti e pensieri dolorosi

5 potenti passaggi per lasciar andare sentimenti e pensieri dolorosi

Quando il passato sembra inevitabile, ci disperiamo e facciamo tutto il possibile per dimenticare. Apportiamo drastici cambiamenti a noi stessi, che possono influire negativamente sul modo in cui viviamo la nostra vita. D'altra parte, un metodo meno noto per lasciarsi andare consiste nell'affrontare i propri problemi a testa alta.


Quando scappare non è più la risposta, considera che forse è ora di iniziare a correre verso i tuoi problemi.

Ecco un approccio che implica un modo non convenzionale ma sano di lasciare andare:

Accetta la realtà per quello che è


Per la maggior parte di noi, andare avanti è difficile perché non vogliamo accettare la realtà.

Quando ci sentiamo in colpa, ansiosi o spaventati, tendiamo a mascherare quelle emozioni e fingere che non siano reali.



Tendiamo a guardare dall'altra parte e cerchiamo attivamente modi per dimenticare.


A volte le emozioni vincono la ragione e per un attimo siamo convinti che i nostri problemi siano scomparsi solo perché non ci stiamo pensando.

Ma questa non è la realtà, vero?

Questi problemi esistono e possono incorporarsi in ogni fibra della tua esistenza.

Allontanarti dalla realtà non ti farà di meglio.

Crea solo un falso senso di sicurezza e crea un temporaneo senso di pace.

Valuta la tua posizione in questa realtà

Quando finalmente decidi di affrontare i tuoi problemi, devi riconoscere qual è la tua posizione in questa realtà.

In altri termini, cerca di capire quanto sia profondo il problema.

Cosa devi fare per cambiare le cose?

Mettiamola in termini tangibili:

se sei indebitato, quanti soldi hai bisogno per ripagare il tuo credito esistente?

Valutare la tua posizione in questa realtà implica immergerti nel problema.

Non stai solo dicendo che il problema esiste; stai capendo che questo problema esiste nella tua vita.

Sebbene sia impegnativo, è un passaggio necessario per progredire e lasciarsi andare.

Comprendi le tue risposte tipiche

Nonostante i milioni di anni che abbiamo dovuto evolvere, non siamo ancora cresciuti dalle nostre tendenze di lotta o fuga.

Di fronte a stimoli stressanti, la nostra prima reazione è voltare le spalle e ignorarli.

Se il problema persiste, lo ignoriamo ancora un po ', sperando che scompaia da solo.

Solo noi sappiamo che questo non accade mai.

La strada per il progresso implica stabilità.

Come risolverai i tuoi problemi se finisci per correre nella direzione opposta ogni volta che arrivi a metà strada?

Ci sono modi per razionalizzare le tue emozioni astratte e trovare soluzioni concrete per combatterle.

Guarda cosa succede a te stesso quando sei coinvolto in scenari faticosi.

Qual è il tuo approccio preferito? Finisci per proiettare le tue ansie su altre persone? Ignori i tuoi messaggi nel mezzo di una scadenza imminente? Incolpi i tuoi colleghi di fronte al fallimento?

Capire ciò che tendi a fare ti aiuta a vedere le tue azioni come sequenziali e quindi non involontarie.

Quando separi le risposte dalla realtà, sei in grado di vedere che queste reazioni non sono inevitabili; che sono sottoprodotti e non realtà.

Da qui, puoi iniziare a capire quali cattive abitudini farai bene a sostituire e quali possibili passi puoi intraprendere per prevenire ed eventualmente sostituire queste risposte di volo.

Non scappare, corri verso di esso

Alcune persone credono che lasciarsi andare sia un atto che implica allontanarsi da esso.

Per lasciare andare qualcosa, alcune persone si separano fisicamente da questa realtà. Ma trasferirsi in una città diversa, trovare un nuovo lavoro o intentare una causa non risolve sempre i tuoi problemi.

A volte il dolore e il dolore sono già così radicati nella tua realtà che non puoi proprio liberartene. In tempi come questi, la soluzione non è allontanarsene ma avvicinarsi ad essa.

Affronta le tue paure e caricale a testa bassa.

Preparati per il dolore che sta per arrivare senza dimenticare che questo è per il meglio.

Ricorda a te stesso le buone abitudini che sei arrivato a sviluppare e usale per affrontare in modo sano il problema.

Lascia entrare le cose

Il passo finale nell'arte del lasciar andare è l'opposto di ciò che suggerisce il fenomeno. Per lasciare andare le cose, distogli la tua attenzione dall'assorbire il problema, non sputarlo.

È facile pensare che l'evasione è la migliore soluzione per i tuoi problemi. In realtà, questo ti allontana solo dal problema. Potresti essere a miglia e anni di distanza dalla fonte del tuo dolore e stress, ma questo non significa che sia inesistente.

Non respingere gli elementi indesiderati. Non rifiutare emozioni negative. Non scappare da ansia, paura, insicurezza e tristezza. Accettali per quello che sono e immergiti in queste emozioni. Consenti loro di esistere, ma non come cose astratte che senti ma come condizioni che puoi cambiare.

Quando lasci entrare le cose, non diventano più intoccabili. Le emozioni diventano parte di te, e quindi controllabili da te. Togli il potere di queste emozioni rendendole parte di te. In che modo queste emozioni ti perseguiteranno se non ti infastidiscono nemmeno?

La maggior parte delle persone pensa che l'arte del lasciar andare implichi il lasciar andare, non sapendo che il modo migliore per affrontare il mondo è assorbire stimoli indesiderati, un respiro profondo alla volta.

Nel nuovo eBook di Hack Spirit, L'arte della resilienza, forniamo una guida pratica su come diventare più resilienti in un mondo di instabilità e opportunità di restringimento, indipendentemente dal fatto che tu stia affrontando problemi finanziari, battute d'arresto di salute, sfide nelle tue relazioni o qualsiasi altro problema. Tutti noi possiamo avere la nostra svolta nella resilienza e ognuno può imparare a usare le circostanze avverse come potente carburante per superare le difficoltà della vita. Controlla Qui.