4 domande profonde da porsi

Tutti noi subiamo battute d'arresto e ostacoli nella vita. Secondo la prima nobile verità del buddismo, la sofferenza è inevitabile. La vita è piena di eventi incontrollabili e in molte situazioni l'unica cosa che possiamo controllare è l'atteggiamento con cui scegliamo di rispondere.


Quando ci pensi davvero, tutto ciò che accade intorno a noi è neutro e privo di significato finché non gli assegniamo un significato. Questo è ciò che ci dà il nostro atteggiamento.

Indipendentemente da quello che stai attraversando, puoi sempre scegliere un atteggiamento che ti spinga in avanti. E così facendo ti permetterà di crescere oltre le tue lotte.

Ecco 4 potenti domande che ti permetteranno di scegliere un atteggiamento migliore quando sarà il momento.


1) Come sarebbe il mondo se cancellassi il pensiero che ti preoccupa?

La preoccupazione è un'emozione per lo più inutile. Ti ruba il momento presente e non offre soluzioni pratiche. La preoccupazione è semplicemente usare la tua immaginazione per creare scenari che non sono ancora accaduti.

Renditi conto che siamo tutti in grado di sperimentare la pace interiore. È la nostra vera natura. La pace interiore non dipende dalle condizioni esterne, è ciò che rimane quando ti sei arreso al tuo ego e alle tue preoccupazioni.



Quando hai bisogno che qualcosa sia diverso, non è altro che una preoccupazione. Impara ad abbracciare il momento presente e ad accettare ciò che sta accadendo proprio qui, proprio ora.


2) Di cosa potresti essere grato in questo momento?

La felicità non arriverà mai a coloro che non possono vedere il bene in ciò che già hanno. Quando la vita inizia ad andare in coppia, pensa a cosa puoi essere grato in questo momento. Questo è uno dei modi migliori per trasformare il tuo atteggiamento da negativo a positivo. Essere grati offre una serie di vantaggi alla tua vita e uno di questi è un cambiamento positivo di atteggiamento.

3) Sai rispondere con chiarezza e forza?

Ogni volta che senti il ​​bisogno di reagire con rabbia, chiediti se questo è davvero il modo più produttivo per rispondere. Fai un passo indietro dalla tua mente e testimonia le tue emozioni. Quando imparerai a prendere coscienza di questi processi di pensiero negativo, sarai maggiormente in grado di rispondere.

Avendo consapevolezza dei tuoi pensieri ed emozioni, diventerai capace di reindirizzare consapevolmente la tua attenzione. È tempo di portarlo via volontariamente da qualcosa che ti trascina verso il basso e concentrarti su qualcosa che ti ispira.

4) Cosa puoi lasciare andare adesso senza perdere nulla?

Se ci pensi bene, ci sono così tante cose che possiamo lasciare andare nella vita senza perdere davvero nulla. Si chiama crescita. Lasciar andare le vecchie mentalità lascia spazio a nuove opportunità. Quando il dolore di resistere è peggiore del dolore di lasciarsi andare, è tempo di fare una scelta.

La verità è che non puoi scoprire nuovi oceani a meno che tu non accumuli abbastanza coraggio da perdere di vista la vecchia e familiare costa. Come ha detto il grande Buddha, l'attaccamento è la radice di tutta la sofferenza. Più ti sbarazzi nella tua vita di cui non sei emotivamente attaccato, ti permetterà di provare gioia e felicità come mai prima d'ora.

Vai avanti e Liberati. È ora di smetterla di aspettarti che tutto ciò che è al di fuori di te cambi e concentrarti invece sul cambiamento dall'interno.