25 citazioni zen da un maestro zen giapponese

Mai sentito parlare Shunryu Suzuki? In caso contrario, oggi sei pronto per un po 'di saggezza Zen.


Suzuki era un famoso monaco e insegnante giapponese che ha contribuito a rendere popolare Buddismo Zen negli Stati Uniti ed è rinomata per aver fondato il primo monastero buddista al di fuori dell'Asia.

Quando è andato in America, ha visto un vero bisogno che le persone imparassero lo Zen. Vedeva come suo dovere insegnare in classi per aiutare gli altri a raggiungere la pace interiore e la felicità.

È anche famoso per aver creato il concetto 'The Beginner’s Mind', grazie a un libro estremamente popolare che ha scritto.


Di seguito esaminiamo alcune delle sue citazioni zen più popolari su vita, l'accettazione e il vero scopo dello Zen.

(Di recente ho distillato tutto ciò che so sul buddismo e sulla filosofia orientale in una guida pratica e concreta per vivere una vita migliore. Controlla Qui).



La mente del principiante

“Se la tua mente è vuota, è sempre pronta a tutto, è aperta a tutto. Nella mente del principiante ci sono molte possibilità, ma nella mente dell'esperto ce ne sono poche. '


Sei tutt'uno con tutto

“Ovunque tu sia, sei tutt'uno con le nuvole e uno con il sole e le stelle che vedi. Sei tutt'uno con tutto. Questo è più vero di quanto posso dire e più vero di quanto tu possa sentire. '

Il modo migliore per controllare le persone

“Anche se cerchi di mettere le persone sotto controllo, è impossibile. Non puoi farlo. Il modo migliore per controllare le persone è incoraggiarle a essere dispettose. Allora avranno il controllo in un senso più ampio. Dare alla tua pecora o mucca un grande prato spazioso è il modo per controllarlo. Così è con le persone: prima lascia che facciano quello che vogliono e guardale. Questa è la migliore politica. Ignorarli non va bene. Questa è la peggiore politica. La seconda cosa peggiore è cercare di controllarli. La cosa migliore è guardarli, solo guardarli, senza cercare di controllarli. '

All'accettazione

'Il punto più importante è accettare te stesso e stare in piedi.'

“Quando accetti tutto, tutto è oltre le dimensioni. La terra non è grande né un granello di sabbia piccolo. Nel regno della Grande Attività, raccogliere un granello di sabbia è come occupare l'intero universo. Salvare un essere senziente significa salvare tutti gli esseri senzienti. I tuoi sforzi in questo momento per salvare una persona sono la stessa cosa del merito eterno di Buddha. '

'La persona che può riconoscere liberamente che la vita è piena di difficoltà può essere libera, perché sta riconoscendo la natura della vita - che non può essere molto altro'.

Come praticare zazen (meditazione seduta)

“Mentre continui questa pratica, settimana dopo settimana, anno dopo anno, la tua esperienza diventerà sempre più profonda e la tua esperienza coprirà tutto ciò che fai nella tua vita quotidiana. La cosa più importante è dimenticare tutte le idee acquisite, tutte le idee dualistiche. In altre parole, pratica lo zazen in una certa postura. Non pensare a niente. Rimani sul tuo cuscino senza aspettarti nulla. Poi alla fine riprenderai la tua vera natura. Vale a dire, la tua vera natura riprende se stessa. '

Cos'è la vera calma

“La calma della mente non significa che dovresti interrompere la tua attività. La vera calma dovrebbe essere trovata nell'attività stessa. Diciamo: 'È facile avere calma nell'inattività, è difficile avere calma nell'attività, ma la calma nell'attività è la vera calma'.

Tutto può essere Zen

“Se comprendi la pratica reale, il tiro con l'arco o altre attività possono essere zen. Se non capisci come praticare il tiro con l'arco nel suo vero senso, anche se ti alleni molto duramente, ciò che acquisisci è solo tecnica. Non ti aiuterà fino in fondo. Forse puoi colpire nel segno senza provare, ma senza arco e frecce non puoi fare nulla. Se capisci il punto della pratica, allora anche senza arco e frecce il tiro con l'arco ti aiuterà. Il modo in cui ottieni quel tipo di potere o abilità è solo attraverso la giusta pratica. '

Quando fai qualcosa, fallo con tutto il cuore

“Quando fai qualcosa, dovresti farlo con tutto il corpo e la mente; dovresti concentrarti su quello che fai. Dovresti farlo completamente, come un bel falò. Non dovresti essere un fuoco fumoso. Dovresti bruciarti completamente. Se non ti bruci completamente, una traccia di te stesso sarà lasciata in ciò che fai. '

“Quando ti inchini, dovresti semplicemente inchinarti; quando ti siedi, dovresti semplicemente sederti; quando mangi, dovresti solo mangiare. '

Il vero scopo dello Zen

'Il vero scopo [dello Zen] è vedere le cose come sono, osservare le cose come sono e lasciare che tutto vada come va ... La pratica Zen è aprire la nostra piccola mente.'

“Lo Zen non è un'arte di vivere speciale e stravagante. Il nostro insegnamento è solo vivere, sempre nella realtà, nel suo senso esatto. Fare il nostro sforzo, momento dopo momento, è il nostro modo. In un certo senso, l'unica cosa che possiamo effettivamente studiare nella nostra vita è quella su cui stiamo lavorando in ogni momento. Non possiamo nemmeno studiare le parole del Buddha '.
-
“Quindi dovremmo essere concentrati con tutta la nostra mente e il nostro corpo su ciò che facciamo; e dovremmo essere fedeli, soggettivamente e oggettivamente, a noi stessi e soprattutto ai nostri sentimenti. Anche quando non ti senti così bene, è meglio esprimere come ti senti senza alcun attaccamento o intenzione particolare. Quindi potresti dire: 'Oh, mi dispiace, non mi sento bene'.

Quando ascolti qualcuno, ascoltalo completamente

“Quando ascolti qualcuno, dovresti rinunciare a tutte le tue idee preconcette e alle tue opinioni soggettive; dovresti solo ascoltarlo, solo osservare qual è la sua via. Diamo pochissima enfasi al bene e al male o al bene e al male. Vediamo le cose come sono con lui e le accettiamo. È così che comunichiamo tra di noi. Di solito, quando ascolti una dichiarazione, la senti come una specie di eco di te stesso. In realtà stai ascoltando la tua opinione. Se è d'accordo con la tua opinione puoi accettarlo, ma se non lo fa, lo rifiuteresti o potresti anche non ascoltarlo davvero '.

La vita e la morte sono la stessa cosa

“Prima di nascere non avevamo sentimenti; eravamo tutt'uno con l'universo. Questo è chiamato 'solo mente' o 'essenza della mente' o 'grande mente', dopo che siamo separati dalla nascita da questa unità, poiché l'acqua che cade dalla cascata è separata dal vento e dalle rocce, allora abbiamo sensazione. Hai difficoltà perché hai dei sentimenti. Ti attacchi alla sensazione che hai senza sapere esattamente come viene creato questo tipo di sensazione. Quando non ti rendi conto di essere tutt'uno con il fiume, o uno con l'universo, hai paura. Che sia separata in gocce o meno, l'acqua è acqua. La nostra vita e la nostra morte sono la stessa cosa. Quando ci rendiamo conto di questo fatto, non abbiamo più paura della morte e non abbiamo più difficoltà nella nostra vita '.

'Quando qualcosa muore è il più grande insegnamento.'

'Per vivere è sufficiente.'

Il vero significato del buddismo

“Il punto non è avere dei sentimenti profondi riguardo al buddismo; facciamo solo quello che dovremmo fare, come cenare e andare a letto. Questo è il buddismo. '

La porta oscillante di 'Io'

'Quello che chiamiamo' io 'è solo una porta oscillante che si muove quando inspiriamo e quando espiriamo.'

Esistiamo per il bene di noi stessi

“Non esistiamo per il bene di qualcos'altro. Esistiamo per il bene di noi stessi. '

“Il modo migliore è capire te stesso, e poi capirai tutto. Quindi, quando ti sforzi di fare a modo tuo, aiuterai gli altri e sarai aiutato dagli altri. Prima di fare la tua strada non puoi aiutare nessuno e nessuno può aiutarti. '

Il potere di Zazen (meditazione)

“Nella posizione zazen, la tua mente e il tuo corpo hanno un grande potere di accettare le cose come sono, piacevoli o sgradevoli.
Nelle nostre scritture (Samyuktagama Sutra, volume 33), si dice che ci sono quattro tipi di cavalli: quelli eccellenti, quelli buoni, quelli poveri e quelli cattivi. Il miglior cavallo correrà lento e veloce, a destra ea sinistra, a volontà del guidatore, prima di vedere l'ombra della frusta; il secondo migliore funzionerà come il primo, appena prima che la frusta raggiunga la sua pelle; il terzo correrà quando avverte dolore al corpo; il quarto correrà dopo che il dolore è penetrato nel midollo delle sue ossa. Puoi immaginare quanto sia difficile per il quarto imparare a correre! '

I problemi emotivi vengono creati da noi

“Emotivamente abbiamo molti problemi, ma questi problemi non sono problemi reali; sono qualcosa di creato; sono problemi evidenziati dalle nostre idee o punti di vista egocentrici. '

Dovremmo essere liberi dalla mia conoscenza

“Non dovremmo accumulare conoscenza; dovremmo essere liberi dalla nostra conoscenza. '

NUOVO EBOOK: Se ti è piaciuto leggere questo articolo, dai un'occhiata al mio nuovo eBook The No-Nonsense Guide to Buddhism and Eastern Philosophy. Questo è il libro più venduto di Hack Spirit ed è un'introduzione molto pratica e concreta agli insegnamenti buddisti essenziali. Nessun gergo confuso. Nessun canto di fantasia. Nessuno strano cambiamento nello stile di vita. Solo una guida facile da seguire per migliorare la tua salute e la tua felicità attraverso la filosofia orientale. Controllalo qui.