15 lezioni consapevoli da Buddha

15 lezioni consapevoli da Buddha

Il Gautama Buddha è al centro degli insegnamenti buddisti e le sue parole di saggezza sono state tramandate nel corso dei millenni attraverso insegnamenti orali e documenti scritti.


Il Buddha incarnava lo spirito di pace, accettazione e non attaccamento ai beni materiali e, attraverso i suoi messaggi, possiamo arrivare a una migliore comprensione del nostro sé spirituale ed emotivo.

Ecco 15 lezioni del Buddha che cambieranno il modo in cui vivi la tua vita:

1) “Quando ti piace un fiore, lo cogli. Ma quando ami un fiore, lo innaffi quotidianamente. '


C'è un netto contrasto tra l'amore incondizionato e le emozioni che si basano sui bisogni e sui desideri del nostro ego.

Imparando a capire il vero significato di cosa sia l'amore, possiamo apprezzare la bellezza e il potere che apporta alla nostra vita.



Il maestro buddista Thich Nhat Hanh ha un ottimo modo per descrivere come amare, attraverso la comprensione e la compassione:


“Se versi una manciata di sale in una tazza d'acqua, l'acqua diventa imbevibile. Ma se versi il sale in un fiume, le persone possono continuare ad attingere l'acqua per cucinare, lavarsi e bere. Il fiume è immenso e può ricevere, abbracciare e trasformare. Quando i nostri cuori sono piccoli, la nostra comprensione e compassione sono limitate e soffriamo. Non possiamo accettare o tollerare gli altri e le loro mancanze e chiediamo che cambino. Ma quando i nostri cuori si espandono, queste stesse cose non ci fanno più soffrire. Abbiamo molta comprensione e compassione e possiamo abbracciare gli altri. Accettiamo gli altri così come sono e poi hanno la possibilità di trasformarsi '.

2) 'Tre cose non possono essere nascoste a lungo: il sole, la luna e la verità.'

La verità non può essere nascosta a coloro che la cercano.

Indipendentemente da ciò che la vita ti riserva o da quali manipolazioni devi affrontare da parte degli altri, alla fine la vera natura di una situazione sarà sempre rivelata.

Ciò è particolarmente importante nell'attuale era dell'informazione sensazionalizzata. Dobbiamo vedere la realtà per quello che è, piuttosto che essere manipolati da persone con programmi.

Fai un passo indietro, pensa tu stesso e osserva le situazioni e le circostanze prima di esprimere un'opinione su quale sia la verità.

3) “La pace viene da dentro. Non cercarlo senza.'

La società moderna pone una tale enfasi sui beni materiali che tendiamo a misurare il nostro livello di successo in base alla quantità di denaro che abbiamo o al modo in cui gli altri ci percepiscono.

Tuttavia, una vita pacifica può essere raggiunta solo riconoscendo chi sei dentro.

Non appena inizi a cercare la felicità al di fuori di te stesso, rinunci al tuo potere di vivere la vita che desideri.

4) 'Non esiste un percorso per la felicità: la felicità è il percorso.'

Il vecchio cliché che la vita riguarda il viaggio; non la destinazione contiene molte verità. Non vivere la tua vita anticipando il risultato.

Invece, abbraccia le gioie e le angosce lungo la strada per scoprire cosa significa veramente vivere.

Ricorda, abbiamo una vita solo una volta, quindi tanto vale sfruttarla al meglio!

5) “Un amico insincero e malvagio è più da temere che una bestia selvaggia; una bestia selvaggia può ferire il tuo corpo, ma un amico malvagio ferirà la tua mente. '

Per ottenere il massimo dalla vita, devi essere circondato da persone sincere che sostengono il tuo sé autentico.

Quando ci associamo a coloro che ci causano solo dolore, ci priviamo dell'opportunità di essere felici.

Tutte le persone con cui scegli di uscire dovrebbero aggiungere qualcosa di positivo alla tua vita. In caso contrario, qual è il punto?

6) “Nel cielo non c'è distinzione tra oriente e occidente; le persone creano distinzioni dalle loro menti e poi credono che siano vere '.

Buddha ha sottolineato nei suoi insegnamenti che siamo tutti uno.

La segregazione e la separazione sono un costrutto dell'umanità, ma agli occhi dell'universo siamo tutti uguali e degni di amore e felicità.

7) “Non sarai punito per la tua ira; sarai punito dalla tua rabbia. '

Trattenere un rancore non fa nulla alla persona con cui sei arrabbiato. Invece, consuma semplicemente la tua mente e ruba la tua gioia.

Tutte le emozioni hanno il loro posto, ma la cosa migliore che puoi fare per andare avanti è lasciar andare la negatività.

È anche più fruttuoso concentrarsi sulla gentilezza e sull'essere al servizio degli altri. La rabbia e il risentimento possono gettare un'ombra oscura intorno alla tua mente al punto da indebolire la tua vita.

8) “Siamo plasmati dai nostri pensieri; diventiamo ciò che pensiamo. Quando la mente è pura, la gioia segue come un'ombra che non se ne va mai. '

I nostri pensieri creano la nostra realtà e questa idea è un filo conduttore in molte culture spirituali. Ciò su cui ti concentri nella vita è ciò che continuerai a vedere. Se riconosci solo l'oscurità, è difficile vedere la luce.

Inoltre, non ha senso serbare rancore e lasciare che il tuo cuore sprofondi nella rabbia. Per essere sereni e felici dobbiamo lasciar andare questa negatività e non soffermarci su di essa:

9) 'Non credere a niente, non importa dove lo leggi, o chi lo ha detto, non importa se l'ho detto, a meno che non sia d'accordo con la tua ragione e il tuo buon senso.'

Il messaggio di Buddha è semplicemente imparare a pensare da soli. Abbiamo tutti una lente attraverso la quale percepiamo la realtà, ma solo tu puoi decidere cosa è vero per la tua vita. Solo perché qualcosa è popolare, non lo fa bene.

10) 'Perdi solo ciò a cui ti aggrappi.'

Molti degli insegnamenti del Buddha si basano sul concetto di attaccamento. Non è necessario temere la perdita se rimuoviamo da essa il nostro attaccamento emotivo. L'amore e la gioia incondizionati derivano dall'accettazione completa dell'esperienza, anche se di breve durata.

11) “Nessuno ci salva tranne noi stessi. Nessuno può e nessuno potrebbe. Dobbiamo noi stessi percorrere il sentiero. '

La tua vita è tua e solo tua. Non c'è modo per nessuno di sperimentare il mondo dalla tua prospettiva unica.

Invece di appoggiarti agli altri per guidarti nella vita, sii coraggioso e traccia la tua strada.

È anche importante mantenerlo. Secondo, la resistenza del Buddha nei momenti difficili è cruciale.

12) 'La radice della sofferenza è l'attaccamento.'

Se sei cresciuto in Occidente, la maggior parte di noi credeva che i desideri e gli attaccamenti ci avrebbero reso felici.

Credevamo che se avessimo guadagnato abbastanza soldi o acquistato quel nuovo iPhone, saremmo stati davvero felici.

Ma la gioia non dura a lungo e sei di nuovo in un ciclo di desideri. Questo è ciò che ci fa soffrire.

Per essere felici, dobbiamo guardarci dentro. Non abbiamo bisogno di aggrapparci alle cose che ci circondano nel tentativo di trovare conforto e felicità da loro.

La vera pace interiore viene dal lasciare andare quegli attaccamenti.

Le verità fondamentali della vita sono l'impermanenza e l'interessere. Pertanto, starai meglio nella vita se sarai in grado di esistere in questo mondo senza aggrapparti alle cose con un senso di dipendenza.

13) 'Medita ... non tardare, per non rimpiangere più tardi.'

La meditazione è una tecnica potente per calmare la mente e recuperare la concentrazione.

Ricerca ha trovato Quasi certamente la meditazione acuisce la tua attenzione e aumenta la tua resilienza allo stress.

La domanda è: come mediti?

Inizia la tua meditazione concentrandoti sul tuo respiro, sulle sensazioni di inspirazione ed espirazione.

Ci sono molte cose su cui puoi concentrarti mentre mediti - un mantra, una fiamma, un'immagine - ma il respiro è uno dei più fondamentali.

14) 'Anche la morte non deve essere temuta da chi ha vissuto con saggezza.'

Ci sono due certezze nella vita: la morte e le tasse.

Ma mentre accettiamo le tasse, abbiamo problemi ad accettare la morte.

Ma non ha senso temere qualcosa di inevitabile. Dobbiamo trovare il maggior numero possibile di modi per goderci il tempo che ci resta.

Trascorri del tempo facendo le cose che ami con le persone che ami. Rendi la tua vita gratificante e appagante. Dopotutto, abbiamo una vita solo una volta, quindi ne approfittiamo anche noi.

15) “Non c'è niente di più spaventoso dell'abitudine al dubbio. Il dubbio separa le persone. È un veleno che disintegra le amicizie e rompe le relazioni piacevoli. È una spina che irrita e fa male; è una spada che uccide. '

Non ha senso dubitare di te stesso. I dubbi su te stesso sono spesso creati solo nella testa per mantenerti nella tua zona di comfort.

Ma la verità è questa: più sosteniamo noi stessi e le nostre decisioni, più usciremo dalla vita.

In conclusione

Le lezioni di Gautama Buddha possono essere applicate a quasi ogni aspetto della nostra vita.

Non importa da dove vieni o cosa hai vissuto, tutti abbiamo spazio per crescere ed evolverci come persone.

Quando rimaniamo consapevoli dei nostri pensieri e abbracciamo il nostro viaggio tortuoso, apriamo le porte a esperienze più grandi e più luminose.