12 discorsi TED intelligenti che vale la pena ascoltare

12 discorsi TED intelligenti che vale la pena ascoltare

I discorsi TED sono un modo fantastico per soffiare mezz'ora o due ore, con relatori da tutto il mondo che insegnano tutto ciò che c'è da sapere sulla loro esperienza.


Ma con così poco tempo libero, come puoi essere sicuro di passare le tue ore ad ascoltare i migliori discorsi di TED là fuori?

Qui a Hack Spirit, siamo tutti la mentalità di crescita e impariamo cose nuove - ecco perché amiamo assolutamente questi discorsi TED.

Quindi, senza ulteriori indugi, ecco i nostri 12 migliori discorsi TED che devi semplicemente ascoltare.


1) “Txtng sta uccidendo il linguaggio. JK !!! '

“Txtng sta uccidendo il linguaggio. JK !!! ' è un TED talk di John McWhorter, un rinomato linguista che crede che i messaggi di testo delle nuove generazioni non siano così dannosi per la lingua come molte persone vorrebbero pensare. McWhorter sostiene che inviare messaggi di testo non ha nulla a che fare con la scrittura; invece, è una nuova forma di discorso, che rappresenta il modo in cui parliamo casualmente piuttosto che una devoluzione per iscritto.



2) 'Un'ode all'invidia'.


'An ode to Envy' di Parul Sehgal TED talk è il suo tentativo di capire la gelosia e l'invidia. Sehgal, editore di The New York Times Book Review, ritiene che l'invidia sia uno dei punti trainanti più importanti del comportamento umano, ma ha avuto pochissimi studi sulla questione. Chiede al suo pubblico: 'Se non avessimo gelosia, avremmo anche la letteratura?'

3) 'Cosa rende una parola' reale '?'

In Anne Curzan's TED talk, 'Cosa rende un mondo 'reale'?', Lo storico inglese cerca di capire come lo slang diventi una parte normale del linguaggio. Discute l'evoluzione delle parole dalla loro infanzia gergale fino a diventare parti ufficiali del dizionario. Curzan discute di come gli editori fanno i conti con le regole del linguaggio, plasmando il dizionario per il futuro.

4) 'La tua lingua potrebbe influire sulla tua capacità di risparmiare denaro?'

Keith Chen, un rinomato economista comportamentale, discute nel suo TED talk, 'La tua lingua potrebbe influire sulla tua capacità di risparmiare denaro?', La forte influenza tra le nostre abitudini di risparmio di denaro e la lingua principale che parliamo. Crede che lingue diverse abbiano una diversa comprensione intrinseca del tempo; le lingue che creano visualizzazioni più tangibili del tempo creano altoparlanti che possono risparmiare meglio per il futuro.

5) 'Semplifichiamo il gergo legale!'

Alan Siegel's TED talk è semplice: ci crede semplificando il gergo confuso e da capogiro che riempie i nostri dizionari legali. L'esperto di branding ritiene che traducendo e ridisegnando un gergo complesso in un linguaggio comprensibile al grande pubblico, possiamo semplificare il processo legale e offrire a più persone opportunità.

6) 'Collaborazione online su vasta scala'.

Luis von Ahn, inventore di CAPTCHA e fondatore di Duolingo (un'app popolare per imparare le lingue), ritiene che le collaborazioni online su vasta scala siano la via del futuro. Solo questi enormi progetti abilitati dal gruppo possono apportare il massimo bene. Nel suo TED talk, l'informatico discute anche di come digitalizza i libri con l'uso dei CAPTCHA.

7) 'Quello che abbiamo imparato da cinque milioni di libri.'

Questo discorso proviene da due esperti: Erez Liberman Aiden e Jean-Baptiste Michel, e si sono impegnati a comprendere l'argomento quasi impossibile del rapporto tra lingua, cultura e tempo. Utilizzando il database dei libri digitalizzati su Google, hanno analizzato cinque milioni di libri e li hanno trasformati in set di dati e hanno utilizzato questo metodo per analizzare la relazione tra cultura e lingua nel tempo.

8) 'Cosa rivelano le nostre abitudini linguistiche'.

Steven Pinker, famoso psicologo, è orgoglioso della sua capacità di trovare intuizioni nelle frasi e delle parole specifiche che usiamo, e di come queste parole apparentemente prive di significato si identificano più sulla nostra personalità di quanto potremmo credere. Tutto, dalla scelta delle parole alla costruzione della frase, può svolgere un ruolo nell'identificazione di chi sei. Anche il modo in cui usi la lingua può avere un ruolo nel tuo memoria, come ricordi e quali sono le tue convinzioni.

9) 'Perché' x 'è l'ignoto?'

Terry Moore, direttore del Fondazione Radius, ha posto la semplice domanda: perché la lettera 'X' sta sempre per il misterioso e l'ignoto? Esempi notevoli includono Project X e Gli X-Files. Moore risponde a questa domanda con un piccolo aiuto dall'arabo.

10) “Per favore, per favore, gente. Rimettiamo il 'timore reverenziale' in 'fantastico'. '

Jill Shargaa è una designer e comica che è stanca di una cosa: la parola fantastico. Crede che 'fantastico' una volta significasse qualcosa di molto più grande di quello che è diventato, e questa devoluzione è qualcosa che non dovrebbe essere ignorato quando si parla del più ampio schema del linguaggio. Shargaa's TED talk è divertente, spensierato e sorprendentemente perspicace.

11) 'Perché le persone hanno bisogno della poesia.'

Stephen Burt è ossessionato dalla poesia; gran parte della vita di questo critico di poesia ruota attorno alla scrittura, alla lettura e alla critica della poesia. Crede che tutti dovrebbero abbracciare la poesia come ha fatto lui - in questo discorso poetico, discute di come le persone esperte nel campo della poesia siano maggiormente in sintonia con le loro emozioni.

12) 'La gioia della lessicografia'.

Erin McKean, un editor di dizionari, spiega come fa le sue scelte nel trovare parole buone e parolacce e l'importanza assoluta di essere il custode del linguaggio come editor di dizionari.